fbpx
VideogiochiGuide

Cyberpunk 2077 – Guida a come sbloccare il finale segreto

Cyberpunk 2077

Il finale di Cyberpunk 2077, opera targata CD Projekt Red di cui trovate qui la nostra recensione, è pieno di possibilità. Potrete infatti compiere diverse scelte quando vi accingerete alla scelta di quest’ultimo, ma è presente anche un finale segreto inaspettato, che potreste non notare e che richiede davvero molta abilità per essere portato a compimento. In questa guida al finale segreto di Cyberpunk 2077 vogliamo quindi spiegarvi esattamente come raggiungerlo.

Per altre informazioni sul gioco, vi rimandiamo alla nostra sezione specifica di Cyberpunk 2077, ecco il link per accedervi, vi alleghiamo inoltre qui di seguito tutte le nostre guide sul gioco.

LEGGI ANCHE  Assassin's Creed: Shadows, la presenza di Yasuke è considerata "woke"

Prima di lasciarvi alla guida, vi ricordiamo che nel seguente testo potreste leggere alcuni spoiler maggiori o minori relativi a Cyberpunk 2077, per quanto riguarda varie sezioni ludiche e diversi dettagli sulla storia creata da CD Projekt Red. Vi consigliamo quindi di proseguire con cautela prima di aver concluso nella sua interezza la campagna del gioco.

Durante la scena sul balcone, quando Misty vi lascerà del tempo per pensare, avrete a vostra disposizione ben quattro scelte, che saranno sbloccate se avrete completato le giuste missioni secondarie. Tuttavia, anche non scegliere è una scelta, e attraverso quest’opzione vi sarà possibile accedere al finale segreto di Cyberpunk 2077, semplicemente aspettando in silenzio senza fare nulla. Attenzione, si tratta di una procedura piuttosto complessa, in quanto avrete modo di vederlo solamente se riuscirete a primo colpo nella vostra impresa, nessun checkpoint, la morte sarà seguita solamente dai titoli di coda. Dovrete farvi strada nella torre da soli fra decine di nemici, vi consigliamo quindi di prepararvi al meglio delle vostre possibilità, nonché di provare prima almeno qualcuno degli altri finali per prendere dimestichezza con il luogo (per poi ovviamente passare al finale segreto).

Andrea Pellicane
Nasce nel 2000 già possessore di una Playstation 1 e già appassionato di videogiochi. In tenera età scopre il mondo dell’informatica ed inizia la sua inutile corsa verso la bramatissima Master Race. Nonostante la potenza di calcolo sia la sua linfa vitale è alla perenne ricerca della varietà e di titoli indie che piacciono solo a lui, incurante del fatto che potrebbero funzionare agevolmente anche su un tostapane. Viene spesso avvistato mentre effettua incomprensibili ragionamenti (soprattutto per lui) legati all'economia. Eccelle particolarmente nel trovare i momenti meno opportuni per iniziare e divorare intere serie TV.

    Comments are closed.

    0 %