fbpx
VideogiochiNews

Resident Evil VII arriverà su PS4 PRO

In occasione della conferenza di Sony pre Tokyo Game Show, Capcom ha annunciato sul suo profilo ufficiale Twitter che Resident Evil VII supporterà PlayStation 4 Pro con il 4K e con HDR (tweet poco più sotto). Naturalmente la faccenda è molto vaga, perchè ancora non è chiaro se il 4K sarà nativo o meno e quindi si scoprirà tutto solo durante il Tokyo Game Show che si terrà tra il 15 settembre ed il 18 settembre.

Questo nuovissimo supporto sarà accompagnato dal PlayStation VR che si potrà utilizzare per tutta la campagna del titolo. In più Masachika Kawata ha confermato che all’interno del gioco ci saranno molti combattimenti, e a seguire ha rivelato novità riguardanti la storyline e l’ambientazione del titolo. Inoltre, grazie all’ente per la classificazione dei Videogames negli Stati Uniti, l’ESRB, finalmente conosciamo il nome del nostro protagonista che affronterà la paura nel in questo ultimo capitolo del survival horror: Ethan. I giocatori infatti si troveranno ad affrontare la storia del nostro protagonista che dovrà cercare sua moglie, sparita in un palazzo abbandonato che dovrà essere visitato da cima a fondo e, nel corso della nostra avventura, dovremo armarci di tutto quello che possiamo trovare al fine di combattere ed uccidere tutte le creature mostruose che incontreremo. Secondo quanto è stato riportato dall’ESRB, i combattimenti di Resident Evil VII sono accompagnati in modo molto realistico da spari, urla di dolore e vari effetti splatter in modo da far percepire al giocatore così tanta paura da impressionare.Resident EvilRicordiamo che il titolo di Capcom, Resident Evil VII, sarà disponibile dal prossimo 24 gennaio 2017 per console PlayStation 4 (con supporto anche per PlayStation 4 Pro e PlayStation VR), Xbox One e PC. Cosa ne pensate di questo nuovo titolo? Avete voglia di ritornare al vero survival horror della saga?

LEGGI ANCHE  Stellar Blade - Guida a come cambiare la pettinature di EVE
Cristian Giuliani
Nato nel lontano 1993 quando erano alle porte le prime console come PlayStation 1 e GameBoy. Cresciuto a scazzottate con Mortal Kombat passando per saltare sui cubi di SuperMario e finire ad esultare per un goal su Winning Eleven per poi passare al classico ed onorato FIFA. Il mondo videoludico per questo Soldato è unico dove "Nulla è reale, Tutto è lecito.."

Comments are closed.

0 %