fbpx
VideogiochiNews

Resident Evil 4 Remake sarà collegato a Village? La teoria dei fan

Nel corso dello State of Play di ieri sera, celebre manifestazione di casa Sony, è stato mostrato per la prima volta Resident Evil 4 Remake, rifacimento di uno dei titoli più amati della saga horror, e i fan hanno lanciato una curiosa teoria che vedrebbe questo gioco collegato a Resident Evil Village, ultimo capitolo della serie.

E in effetti, già a partire dal trailer di presentazione, le analogie tra questo e il titolo che ha lanciato il mito di Lady Dimitrescu sono palesi. La prima che è balzata agli occhi di tutti è l’atmosfera cupa e tetra, estremamente simile a quella che abbiamo visto in Village.

Inoltre, i più attenti avranno sicuramente notato l’apparizione di un simbolo nel corso della presentazione di Resident Evil 4 Remake che, probabilmente, abbiamo già visto in Village.

Questo simbolo, che raffigura un mostro quadrialato è spaventosamente simile a quello della Four Houses, alleanza politica che, in passato, controllò una larga parte del territorio europeo. E questo non sarebbe l’unico filo conduttore a collegare questi due capitoli della serie.

LEGGI ANCHE  Gli sviluppatori di Astro Bot hanno in serbo una sorpresa per i giocatori

Resident Evil 4 Remake VillageInfatti, a ben guardare la presentazione di ieri, avvenuta nel corso dello State of Play, ci sarebbe una connessione tra Sandler, che i patiti di questa serie ricorderanno (non aggiungiamo altro per non commettere reato di spoiler) e Madre Miranda, che invece abbiamo conosciuto in Residen Evil Village. La posa del primo, infatti, somiglia tantissimo a quella della seconda.

Due indizi, però, non fanno una prova. Non ci resta, dunque, che attendere l’uscita di questo attesissimo remake, nella speranza che sia all’altezza del titolo originale e degli altri rifacimenti dei primi tre capitoli della serie. Anche perché ci troviamo difronte a uno dei capitoli più amati dai fan, quindi questi ultimi saranno ipercritici con gli sviluppatori.

Soprattutto perché la storia non sarà la stessa che abbiamo vissuto nel 2005, ma cambierà. E questo, probabilmente, è la terza prova che aspettavamo.

Raffaele Palmieri
Videogiocatore dalla nascita: al posto del biberon, stringevo tra le mie manine un controller del NES. Nintendaro per scelta, tradisco il mio grande amore costantemente con Sony e Microsoft.

Comments are closed.

0 %