fbpx
VideogiochiNews

PlayerUnknown’s Battlegrounds e Octopath Traveler registrati per Stadia

PlayerUnknown's Battlegrounds

Sembra che nel corso dei prossimi giorni il catalogo di Google Stadia si amplierà con due opere piuttosto apprezzate, anche se diametralmente opposte nei contenuti offerti ai giocatori. Parliamo nello specifico di PlayerUnknown’s Battlegrounds, titolo multiplayer battle royale, e di Octopath Traveler, JRPG targato Square Enix. I due giochi infatti, sono stati registrati ufficialmente sul sito di ESRB per l’arrivo su Google Stadia, come mostrato nel seguente Tweet pubblicato dalla redazione di Gematsu.

Potete accedere alla pagina di Octopath Traveler attraverso il seguente link, e a quella di PlayerUnknown’s Battlegrounds con quest’altro link, per controllare con i vostri occhi la catalogazione dell’ESRB, che sembra quindi confermare l’arrivo delle due opere. Restano ovviamente dei dubbi su come un gioco estremamente tecnico come PUBG possa funzionare in streaming, sperando che Google Stadia riesca a minimizzare l’input lag al minimo, mentre l’esperienza in cloud per Octopath Traveler lascia certamente spazio a meno dubbi.

LEGGI ANCHE  God of War Ragnarök e Until Dawn per PC richiedono l'account PSN

È quasi certo che i due annunci arriveranno nella giornata di oggi durante lo Stadia Connect, evento approfondito all’interno del seguente articolo. Non è ovviamente da escludere che i due giochi non siano gli unici, e che Google possa mostrarci diverse perle pronte per approdare all’interno del suo catalogo in continua espansione.

Andrea Pellicane
Nasce nel 2000 già possessore di una Playstation 1 e già appassionato di videogiochi. In tenera età scopre il mondo dell’informatica ed inizia la sua inutile corsa verso la bramatissima Master Race. Nonostante la potenza di calcolo sia la sua linfa vitale è alla perenne ricerca della varietà e di titoli indie che piacciono solo a lui, incurante del fatto che potrebbero funzionare agevolmente anche su un tostapane. Viene spesso avvistato mentre effettua incomprensibili ragionamenti (soprattutto per lui) legati all'economia. Eccelle particolarmente nel trovare i momenti meno opportuni per iniziare e divorare intere serie TV.

    Comments are closed.

    0 %