fbpx
VideogiochiNews

Metal Gear Solid 3: Donna Burke anticipa l’arrivo del remake?

Metal Gear Solid 3 remake

Donna Burke, doppiatrice e cantante che è stata coinvolta nella serie Metal Gear Solid sin dai tempi di Peace Walker, ha condiviso un’immagine che potrebbe suggerire l’effettiva esistenza del remake di Metal Gear Solis 3: Snake Eater.

Ormai è da anni che varie indiscrezioni suggeriscono che Konami sia a lavoro su un remake di Metal Gear Solid 3: Snake Eater, con alcuni report che rivelano il fatto che il team di sviluppo dietro al progetto sarebbe Virtuos Studios.

Dopo l’annuncio del remake di Silent Hill 2, sembra ormai quasi certo che un rifacimento dell’iconico terzo capitolo della saga di Metal Gear Solid sia in produzione, ma attualmente nessuna fonte ufficiale ha confermato tale notizia.

Nelle ultime ore però un recente post su Twitter della già citata Donna Burke ha messo ulteriore benzina sul fuoco benzina sul fuoco. In tal tweet la Burke ha condiviso un’immagine di se stessa con in mano una cartella con sopra le parole Snake Eater con una descrizione che recita «Registrazione in corso».

Inoltre l’utente di Twitter zxSOLIDxSNAKEzx ha individuato alcune prove che sembrerebbero confermare il fatto che la Burke stia lavorando a qualcosa inerente a Snake Eater.

LEGGI ANCHE  Naughty Dog è al lavoro su un "gran numero" di titoli single-player

Ingrandendo il foglio dei testi che può essere trovato in un altro dei suoi post su Twitter è possibile vedere il titolo tema principale di Snake Eater. Questa potrebbe essere una prova del fatto che effettivamente Konami stia producendo un remake di Metal Gear Solid 3: Snake Eater, ma ovviamente in mancanza di conferme ufficiali non possiamo dare la cosa come assodata.

La Burke non solo è stata coinvolta nella colonna sonora di Peace Walker, Ground Zeroes e The Phantom Pain, ma ha anche cantato la canzone Snake Eater in diverse occasioni durante eventi come Metal Gear in Concert.

Se fosse vero che Konami stia lavorando al remake di Snake Eater i fan dovranno scendere a patti con l’idea che il tema del titolo non sarà cantato dalla sua cantante originale, ovvero Cynthia Harrell.

Fonte:
Paolo Saccuzzo
Laureato in Lettere Moderne e in Comunicazione della e Cultura dello Spettacolo, da sempre appassionato di tutto ciò che concerne l'intrattenimento in tutte le sue forme, dal cinema alle serie TV, dai fumetti alla musica, fino ad arrivare ai videogiochi. Amante del mondo Sony, è però cresciuto con i classici Nintendo, nello specifico Super Mario 64 e The Legend of Zelda: Ocarina of Time.

    Comments are closed.

    0 %