fbpx
VideogiochiNews

La campagna Kickstarter di System Shock si conclude superando tutte le aspettative

Ottime notizie per tutti i fan di System Shock. Nightdive Studios, la software house che si occupa del remake del gioco, ha comunicato che la campagna Kickstarter si è da poco conclusa con strabilianti risultati. In un nostro precedente articolo vi avevamo informato che il progetto aveva superato, ben diciotto giorni prima della sua scadenza, la soglia minima di 900.000$, obiettivo prefissato dall’azienda per iniziare lo sviluppo del gioco. Oggi siamo lieti di annunciarvi che la raccolta fondi si è conclusa e, grazie ai 21.625 sostenitori che hanno creduto in questo remake, ha raggiunto la cifra record di 1.350.000$. Considerato l’evidente successo, Nightdive Studios ha annunciato che verranno implementate diverse nuove feature all’interno del gioco.

LEGGI ANCHE  Assassin's Creed: Shadows, la presenza di Yasuke è considerata "woke"

System ShockTra i diversi stretch goal raggiunti dalla campagna Kickstarter saltano subito all’occhio: il supporto al gioco per sistemi Mac e Linux, la compatibilità completa con la tastiera meccanica Razor Chroma, il supporto a lingue addizionali oltre all’inglese (con buona possibilità di sottotitoli in italiano), e l’aggiunta di nuove aree e NPC rispetto alla versione originale del gioco. La software house ha inoltre informato che tutti coloro che avessero ancora intenzione di contribuire al remake di System Shock, potranno farlo effettuando direttamente una donazione sul loro account PayPal; questi soldi serviranno ad arricchire ancora di più il titolo in questione.

Marco Crippa
Il mio debutto nel mondo videoludico inizia verso la fine del 1990 con un bellissimo Commodore 64. Negli anni a venire sono passato da una console all'altra senza mai sdegnare il mio amato PC, ma senza amarne mai una in particolare. Non sono tipo da console war, io compro la piattaforma in base alle sue esclusive così da non dovermene mai pentire.

Comments are closed.

0 %