fbpx
VideogiochiNews

Fallout 4: Video DLC Automatron e modalità Survival

Fallout 4 Automatron

Fallout 4 è riuscito a convincere tutti: il titolo è stato un successo sia in termini di vendite che di gioco vero e proprio. Bethesda è ancora una volta riuscita a rinnovare quello che era già un ottimo connubio tra narrazione e gameplay solido. Oggi sappiamo che il DLC Automatron è in arrivo e che la modalità Survival non tarderà di certo: ecco a voi i dettagli in merito!

Fallout 4 Automatron

La storia che andremo ad affrontare nel DLC Automatron è tanto semplice quanto complessa: il pericoloso e malvagio Macchinista ha scatenato nel Commonwealth delle terribili e micidiali macchine da guerra. Compito del giocatore sarà quello di recuperare pezzi di altre macchine da guerra, costruire possenti alleati robotici e sconfiggere il pericoloso nemico. Non mancheranno ore ed ore di divertimento alla ricerca di nuove armi e oggetti unici. Ecco il video che vi mostra i primi venti minuti di gioco, offertoci dal canale YouTube di Game Riot.

Le novità non terminano certo qui: ieri sera infatti Pete Hines, vice president marketing e PR, di Bethesda ha Twittato un importante aggiornamento sul social più utilizzato dalle personalità per la comunicazione. Muoversi nel Commonwealth nella modalità Survival non sarà facile: per salvare la partita dovremmo necessariamente addormentarci in un letto, non sarà possibile effettuare alcun viaggio rapido per cui gambe in spalla e si cammina! Non verranno mostrati nemici sul radar e la salute sarà la nostra priorità: dovremmo mangiare, bere e dormire a sufficienza, insomma la vita reale sarà trasportata nell’universo arido di Fallout 4. Le munizioni avranno un peso che influenzerà il nostro modo di camminare, le armi e i danni che subiremo saranno maggiori: potremmo addirittura ammalarci bevendo acqua contaminata o venendo attaccati da scarafaggi giganti.

LEGGI ANCHE  Fallout 4 preso dal PS Plus? Brutte notizie per chi ha PS5
Tiziano Sbrozzi
Lusso, stile e visione: gli elementi che servono per creare una versione esterna di se. Tiziano crede fortemente che l'abito faccia il monaco, che la persona si definisca non solo dalle azioni ma dalle scelte che compie. Saper scegliere è un'arte fine che va coltivata.

    Comments are closed.

    0 %