NewsTecnologia

Facebook: ecco come entrare già da subito nel metaverso

Per Mark Zuckerberg ci vorranno circa cinque anni prima che il metaverso di Facebook sia usato da tutti, ma è comunque possibile entrare per scoprirne tutte le funzionalità. Insomma, se seguirete questi piccoli passi potrete avere un primo sguardo a quello che potrebbe essere il futuro.

Facebook ha cambiato il nome della sua holding in meta, e non è un caso che uno dei primi annunci sia proprio il metaverso. In altre parole, secondo Zuckerberg il futuro è andare oltre il semplice concetto di social network. E quell’oltre si nasconde nel metaverso.

Per poter dare uno sguardo al metaverso dovrete aver una piattaforma di realtà virtuale: in questo caso Oculus. Ovviamente sarà necessario avere un visore VR, e potrete scegliere tra ben cinque opzioni:

  • Quest
  • Quest 2
  • Link
  • Rift S
  • Rift

Al momento l’unico disponibile all’acquisto è l’Oculus Quest 2, che fa un po’ da all in one. Questo perché non ha bisogno di nessun tipo di altro hardware per poter funzionare e può anche essere usato senza avere un PC. Ovviamente per avere delle prestazioni più elevato è comunque consigliabile collegarlo a un computer.

facebook metaverso meta

Il visore comprendere anche due schermi – uno per occhio – e hanno una risoluzione di 1832×1920 e un refresh rate di 90 Hz. Anche alto parlanti e microfono sono integrati, quindi avrete bisogno solo di acquistare il visore per avere accesso al metaverso di Facebook, o meglio, di Meta. Per avere il controllo sui movimenti ci saranno due controller, che vi faranno interagire con tutti gli elementi di cui avrete bisogno per poter vivere un’esperienza davvero da “realtà virtuale”. L’Oculus Quest 2 costa 349,99 euro, al momento.

Nel metaverso potrete fare quasi tutti quello che fate nella vita reale. Infatti ci sono delle applicazioni, tra cui Horizon Workrooms: una piattaforma che vi permetterà di fare smart working in realtà virtuale, dove potete incontrare i vostri colleghi e lavorare come se foste in presenza.

Fonte:

Che ne pensi?

Mi Piace
0
Ahah
0
Siiiii!
0
Nooo
0
Grrrr
0
Angela Pignatiello
Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.

Potrebbe interessarti anche

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in:News