NewsVideogiochi

Destiny 2: I Rinnegati non ha venduto secondo le aspettative di Activision

Nel corso dell’ultima conference call con gli azionisti, Activision ha reso noto che Destiny 2: I Rinnegati, l’ultima espansione di Destiny 2 uscita a settembre e specificatamente pensata per rimpolpare l’opera base aspramente criticata da più fronti, abbia venduto al di sotto delle aspettative. Andando più nel dettaglio, il COO di Activision Blizzard, Coddy Johnson, ha dichiarato:

“Destiny 2: I Rinnegati rappresenta uno dei migliori pacchetti di espansione mai realizzati per questo franchise ed è stato sviluppato con l’obiettivo di venire incontro alle esigenze della community dopo le preoccupazioni sul futuro di Destiny 2. Con I Rinnegati non abbiamo visto tornare tutti i giocatori di Destiny e questo ha purtroppo determinato risultati al di sotto delle aspettative, tuttavia non siamo preoccupati. A nostro avviso alcuni giocatori stanno aspettando di capire come si evolverà questo universo. Chi sta giocando è molto coinvolto, adesso il nostro obiettivo è quello di convincere i vecchi giocatori a tornare e ovviamente conquistarne di nuovi.”

Non è stato ancora chiarito in maniera specifica il modo in cui la società è intenzionata a risolvere i problemi di vendita, ma secondo alcune voci di corridoio sembrerebbe proprio che nei piani vi sia anche l’introduzione di un vasto sistema di microtransazioni. Per il momento, comunque, nulla è stato ancora confermato, quindi vi consigliamo di prendere il tutto con le pinze.

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che Destiny 2 è attualmente disponibile su Playstation 4, Xbox One e PC.

Fonte:
Luca Di Carlo
Cresciuto a suon di videogiochi, cartoni animati e fumetti, ho potuto godere di un infanzia interamente basata sulla creazione del nerd per antonomasia, sempre intento ad affrontare sane partite videoludiche e alla costante ricerca di tutto il comprabile da poter mettere in bella vista su qualche mensola. Essendo poi anche un grande casanova, ho scoperto il mio primo vero amore dopo aver attaccato la spina della mia Playstation 1, ma non preoccupatevi Microsoft e Nintendo, nel mio cuore vi è spazio anche per voi.

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Potrebbe interessarti anche