fbpx
NewsVideogiochi

Doom: dopo ventidue anni è in arrivo il reboot

Lo stesso giorno di 22 anni fa, nel lontano 1993, ID Software pubblicò il leggendario sparatutto Doom per MS-DOS. Con questo titolo, il team composto da John Romero, John Carmack, Tom Hall e Adrian Carmack ha rivoluzionato l’intero settore del videogioco, creando un genere che negli anni sarebbe diventato uno degli esponenti più importanti di sempre, ossia quello degli sparatutto in prima persona (o FPS).

Doom

Al di là del semplice piacere di vedere le persone sempre entusiaste e amanti del videogioco che ha più di due decenni di età, questa sembra essere davvero una bella occasione per ricordare che molti sviluppatori dei videogiochi di oggi hanno iniziato proprio nella vivace comunità di Doom.

Seppure siano passati ventidue anni. gli sviluppatori stanno ancora spingendo i limiti del motore di Doom e un suo reboot sarà in arrivo nella primavera del 2016, nella quale sarà possibile trovare moltissime modwork creative come elogio sincero a Ty Halderman, scomparso quest anno e che da sempre è stato un pilastro della comunità. 

LEGGI ANCHE  Dead by Daylight avvia una collaborazione con Dungeons & Dragons

DoomDoom

Inoltre, dal 2004, la comunità di Doom ha da sempre celebrato il suo anniversario allestendo una lista delle uscite dell’anno, detta Cacowards, in cui i migliori titoli vengono discussi e scelti nel dettaglio per diverse categorie.

Anjie "Aeris" Di Giulio
A cinque anni entrò nella sua vecchia Nintendo e da allora è rimasta intrappolata nel mondo virtuale passando da una console all'altra fino ad arrendersi all'evidenza: è impossibile, per lei, uscire dal mondo dei videogiochi. Fronteggiando i suoi eroi in spietate battaglie e in fantastiche avventure, Aeris ha deciso di sviluppare la skill "Character Design", studiando presso la Scuola Internazionale di Comics, talvolta divertendosi anche ad interpretare i suoi personaggi preferiti creandone i costumi con la Waynefactory. Reclutata nella gilda di Game Legends, si diverte ad informare gli appassionati come lei scrivendo e condividendo news.

    Comments are closed.

    0 %