fbpx
VideogiochiNews

The Witcher: il nuovo gioco non arriverà prima del 2025

Se c’è una cosa che abbiamo imparato negli ultimi anni, soprattutto in ambito videoludico, è che la fretta nel pubblicare un prodotto può portare ad atroci disastri tecnici. Testimoni noi, e protagonisti del caso più eclatante degli ultimi anni, sono stati i ragazzi di CD Project RED, con quel Cyberpunk 2077 che solamente quest’anno è riuscito a guadagnarsi il favore del pubblico. Non c’è quindi da sorprendersi se oggi proprio lo stesso studio ha annunciato che il nuovo The Witcher, attualmente nelle prime fasi di lavorazione, non vedrà la luce prima di tre anni. Di preciso, si è parlato di 2025 e oltre come periodo stimato.

A dichiararlo è stato il CEO di CD Projekt RED, Adam Kicinski, durante una conversazione con gli investitori: il gioco si troverebbe come appena citato in una fase molto embrionale dello sviluppo, e che molte delle motivazioni delle lunghe tempistiche sono anche legate all’utilizzo del nuovo motore grafico Unreal Engine 5 (praticamente l’unica notizia che ci è stata data sul gioco dal suo annuncio).

LEGGI ANCHE  Dead by Daylight avvia una collaborazione con Dungeons & Dragons

Insomma abbiamo di fronte dei lunghi anni prima di poterne sapere di più, che speriamo saranno ricche di informazioni non solo sul classico gameplay, ma anche sulla narrazione e, chissà, forse un nuovo protagonista da controllare.

Fonte:
Gianluigi Crescenzi
Classe 90, invecchia bene tanto quanto il vino, anche se preferisce un buon Whisky. Ama l'introspezione, l'interpretazione e l'investigazione, e a volte tende a scavare molto più del necessario. Inguaribile romantico, amante della musica e cantante in erba, si destreggia tra hack n'slash, soulslike, punta e clicca e... praticamente qualsiasi altro tipo di gioco.

Comments are closed.

0 %