fbpx
VideogiochiNews

Resident Evil 7, 2 e 3 Remake in arrivo su PS5 e Xbox Series X/S

Come confermato in via ufficiale, Resident Evil 7, 2 e 3 Remake arriveranno su PS5 e Xbox Series X/S nel corso del 2022, seppur al momento non ci sia ancora una data d’uscita confermata per i giochi, con il RE Engine che verrà sfruttato al massimo per portare Ray Tracing, maggiori FPS e audio 3D al fine di migliorare l’esperienza, con anche il supporto per il DualSense su tutti e 3 i titoli.

Si avrà modo di fruire gratuitamente dell’aggiornamento per tutti coloro che hanno avuto modo di mettere mano su Resident Evil 7, 2 e 3 Remake su PS5 e Xbox Series X/S.

Parlando di Resident Evil 2, primo remake con il RE Engine realizzato dalla compagnia, questa è la descrizione del titolo.

Basato sul capolavoro originale che ha definito il genere, Resident Evil 2 è stato completamente ricostruito da zero per un’esperienza narrativa più profonda. Utilizzando il RE Engine di Capcom, questa rivisitazione di Resident Evil 2 offre una nuova versione della classica saga survival horror con una grafica incredibilmente realistica, un audio coinvolgente da mozzare il fiato, una nuova visuale sopra la spalla e controlli modernizzati oltre alle modalità di gameplay del gioco originale.

Il seguito, Resident Evil 3, arrivato poco dopo, si presenta con queste premesse.

Resident Evil 3 racconta la storia di Jill Valentine, membro S.T.A.R.S., mentre fugge da una fatiscente Raccoon City e dall’implacabile Nemesis. Il RE Engine di Capcom combina immagini fotorealistiche e uno schema di controllo modernizzato con l’intenso combattimento della serie e con la risoluzione di enigmi, per offrire agli appassionati il capitolo finale, ricco di azione, del crollo di Raccoon City.

Resident Evil 7 Biohazard, capitolo che ha avuto modo di far ripartire la saga, si presenta così.

Resident Evil 7 Biohazard ha stabilito un nuovo corso per la serie di Resident Evil quando è stato pubblicato, sfruttando le sue radici e aprendo le porte a un’esperienza horror davvero terrificante. Tramite il nuovo passaggio alla visuale in prima persona e a uno stile fotorealistico basato sul RE Engine di Capcom, Resident Evil 7 Biohazard offre un livello di immersione senza precedenti per il genere horror.

LEGGI ANCHE  Gli sviluppatori di Returnal anticipano novità "domani"
Andrea Pellicane
Nasce nel 2000 già possessore di una Playstation 1 e già appassionato di videogiochi. In tenera età scopre il mondo dell’informatica ed inizia la sua inutile corsa verso la bramatissima Master Race. Nonostante la potenza di calcolo sia la sua linfa vitale è alla perenne ricerca della varietà e di titoli indie che piacciono solo a lui, incurante del fatto che potrebbero funzionare agevolmente anche su un tostapane. Viene spesso avvistato mentre effettua incomprensibili ragionamenti (soprattutto per lui) legati all'economia. Eccelle particolarmente nel trovare i momenti meno opportuni per iniziare e divorare intere serie TV.

    Comments are closed.

    0 %