fbpx
VideogiochiNews

Lady Dimitrescu diventerà realtà, in arrivo un’enorme statua

Lady Dimitrescu

I fan dell’amatissima e altissima Lady Dimitrescu, iconico villain di Resident Evil Village, stanno per ricevere come sorpresa da PureArts e Capcom una statua davvero speciale.

Il noto produttore di figure si sta preparando alla creazione di una Lady Dimitrescu maestosa e molto dettagliata, che è possibile preordinare già da oggi. La statua è una riproduzione in scala 1:4, il che significa che è alta quasi 3 piedi, ossia quasi un metro (89 cm per l’esattezza). Anche il peso dell’imponente figure non è da trascurare, poiché si aggirerà intorno alle 13 libbre, che corrispondono a circa 6 kg. Lady Dimitrescu è in una posizione sinuosa, con la mano sinistra su un fianco e la destra che può stringere il bocchino della sigaretta oppure sfoderare i lunghi artigli, a seconda di quanto la si voglia minacciosa.

La statua verrà fornita con un vestito su misura, corrispondente a quello che Lady Dimitrescu indossa in Resident Evil Village, e sarà provvista di capelli sintetici, un cappello che potrà essere rimosso a piacimento e una base in finto legno e marmo. Per presentare la figure, che sicuramente farà innamorare i fan del personaggio, è stato realizzato un trailer di annuncio, in cui la temibile vampira viene mostrata in tutta la sua maestosità e da ogni angolazione.

LEGGI ANCHE  Dragon Ball Sparking! Zero: data d'uscita annunciata al Summer Game Fest 2024

La notizia peggiore, per coloro che vorranno accaparrarsi un esemplare di Lady Dimitrescu, è il limite delle statue: si tratterà, infatti, di un’edizione super limitata che comprenderà 100 replice esclusive PureArts con replica della Metal Key e 666 repliche standard. La spedizione sarà prevista per Europa, Canada, USA, Regno Unito, Medio Oriente, Australia e Nuova Zelanda.

Ricordiamo che recentemente una donna ha postato, sul suo profilo Facebook, un’immagine che mostra la sua incredibile somiglianza con Lady Dimitrescu, e che è subito divenuta virale.

Grazie a una mod, inoltre, la villain è entrata persino nel mondo di Bloodborne.

Martina Lembo
Cresciuta a pane e videogiochi, la sua passione per il mondo videoludico è nata negli anni '90 e si è sviluppata, un pixel dopo l'altro, a partire dalla sua prima cartuccia, Pokémon Giallo (che tutt'ora custodisce gelosamente). Laureata in Fisica e specializzata in Tecnologie Avanzate, è una lettrice accanita, adoratrice del MCU, divoratrice di film anni '80, amante dei giochi di ruolo e da tavolo, e cosplayer occasionale. Non resiste al fascino del vintage. Potrebbe capitarvi di vederla setacciare il web alla ricerca di cartucce originali per Atari 2600.

    Comments are closed.

    0 %