fbpx
VideogiochiNews

Kingdome Come: Deliverance 2, la fortuna aiuta gli audaci

Il tanto atteso sequel del famoso action RPG, Kingdom Come: Deliverance, è finalmente stato annunciato durante un evento digitale globale. Kingdom Come: Deliverance II promette di catturare sia i vecchi fan sia i nuovi giocatori, con una storia avvincente e un mondo medievale ricco di dettagli. Il gioco riprende la storia dal suo predecessore, facendo vivere ai giocatori l’epica avventura di Henry, figlio di un fabbro, in una Boemia del XV secolo dilaniata dalla guerra civile, piena di vendetta, tradimenti e scoperte personali.

Con un paesaggio meticolosamente realizzato e due nuove mappe di dimensioni doppie rispetto al precedente, i giocatori potranno esplorare la magnifica Boemia medievale, con luoghi iconici come il Castello di Trosky e la città mineraria d’argento, Kuttenberg.

Tutto questo è stato possibile grazie all’ampliamento del team di lavoro, Warhorse Studio, che è passato da 15 a 250 persone e, a detta dei leader della software house, adesso sono stati in grado di realizzare il gioco che avrebbero voluto fosse il primo capitolo ma che, per mancanza di risorse, non era possibile produrre.

LEGGI ANCHE  Die by the Balde - Recensione, un colpo da K.O.

Il gioco offre oltre cinque ore di coinvolgenti cutscene, immergendo i giocatori nel dramma della storia di Henry. Il sistema di combattimento è stato rinnovato per essere più accessibile, pur rimanendo fedele alla sua natura medievale, offrendo una vasta gamma di armi e stili di combattimento.

Kingdom Come: Deliverance II è anche un vero e proprio RPG, permettendo ai giocatori di adottare diversi approcci alle missioni, far evolvere Henry e immergersi in un mondo reattivo e vivace.

Tiziano Sbrozzi
Lusso, stile e visione: gli elementi che servono per creare una versione esterna di se. Tiziano crede fortemente che l'abito faccia il monaco, che la persona si definisca non solo dalle azioni ma dalle scelte che compie. Saper scegliere è un'arte fine che va coltivata.

    Comments are closed.

    0 %