fbpx
VideogiochiNews

GTA IV: bambino di 8 anni spara alla Nonna

La notizia lascia l’amaro in bocca ma è vero: Un bimbo di soli 8 anni spara alla nonna dopo una partita a GTA IV.

8674214_orig

 

Slaughter, stato della Lousiana, la scena che si dipana davanti agli agenti della polizia ha dell’incredibile: un bimbo di soli 8 anni impugna una pistola e spara alla nonna che stava guardando la Tv. Fino a qui, potremmo considerarla una tragedia familiare, non fosse che i media americani hanno dato la colpa del gesto del ragazzino a qualcosa che ci riguarda da vicino: i videogiochi!

Esatto, avete capito bene! La colpa, secondo gli enti di informazione Usa non è da attribuire alla totale irresponsabilità dei genitori del piccolo, che hanno lasciato un arma carica in casa, senza sicura e di facile utilizzo, ma bensì del celebre GTA IV.

La notizia ha dell’incredibile: come si può permettere ad un bambino di 8 anni di giocare ad un gioco simile? Ancora piu grave, perchè c’era un arma carica in casa? E poi, se proprio la vogliamo dire tutta abitate a Slaughter gia dal nome, dovreste evitare di avere armi a casa no? (Slaughter= Massacro, Macello, Carneficina).

LEGGI ANCHE  No Rest for the Wicked è Il Signore degli Anelli di Moon Studios

Di seguito il video dei Tg Americani

Tiziano Sbrozzi
Lusso, stile e visione: gli elementi che servono per creare una versione esterna di se. Tiziano crede fortemente che l'abito faccia il monaco, che la persona si definisca non solo dalle azioni ma dalle scelte che compie. Saper scegliere è un'arte fine che va coltivata.

    Comments are closed.

    0 %