fbpx
VideogiochiRecensione

F1 24 – Recensione, una partenza troppo scivolosa per Codemasters

F1 24 è il nuovo gioco dedicato a quello che viene considerato il puntale del motorsport: la Formula 1. Quest’anno gli sviluppatori di Codemasters hanno deciso di implementare una serie di novità per quanto riguarda la fisica della monoposto che lo differenzia dal capitolo precedente. Però siamo qui per concentrarci sul presente, quindi accendiamo i motori ed entriamo nel vivo della recensione di F1 24.

Bandiera verde

Per quanto riguarda le modalità di gioco, Codemasters ha introdotto alcune piccole novità. Tra queste vediamo la Carriera Sfide, che vi farà vestire nei panni di uno dei 20 piloti più veloci al mondo che dovranno competere offline per dimostrare di essere migliori degli altri giocatori.

f1 24 carriera foto

Inoltre è ancora presente la Carriera singola – come quella di F1 23 – e la Carriera in due, nel caso vogliate gareggiare insieme a un amico o a un parente. Però le novità per la Carriera non finiscono con la nuova modalità. Infatti ci sono nuove implementazioni anche per quanto concerne la Carriera “standard”, se così vogliamo chiamarla. Ora dovrete avere a che fare con l’Apprezzamento, un vero e proprio sistema di reputazione che aumenterà o diminuirà in base alle azioni compiute in pista e fuori.

Ovviamente maggiore sarà il vostro Apprezzamento, più sarà semplice per voi avanzare e guadagnare la stima della scuderia. Cosa che vi permetterà anche di avere occasioni più grandi con altri costruttori, se vi dimostrerete migliori del vostro compagno di squadra, che in un certo senso sarà davvero il vostro “primo rivale”.

Una cosa molto interessante e che vale la pena sottolineare riguarda i membri della scuderia. Infatti ora dovrete avere a che fare anche con i vari membri della squadra che vi daranno dei compiti da fare durante il weekend di gara, potrete scegliere quali eseguire, ma l’importante è farli, così da aumentare il vostro Apprezzamento e guadagnare anche più Punti Risorsa per poter potenziare la vostra monoposto. A volte però, potreste dover cedere la posizione al vostro compagno di squadra. Ebbene sì, a volte ci saranno anche degli ordini di scuderia che vi verranno dati. Certo, niente vi vieta di fare come Vettel in Red Bull, ma non seguirli implicherà un abbassamento di Apprezzamento e quindi avrà delle conseguenze negative, così come non riuscire a completare gli obiettivi dati dai membri della squadra. 

f1 24 obiettivi

Un nuovo sistema di guida

Codemasters ha collaborato con il campione del mondo in carica Max Verstappen, per la realizzazione del sistema di guida per F1 24. Infatti nel nuovo capitolo è stato implementato il nuovo EA SPORTS Dynamic Handling che cerca di ricreare la sensazione che produce la monoposto e renderla fedele anche con l’uso del controller, e dobbiamo dire che questo è riuscito bene. 

Un altro cambiamento riguarda il sistema di sospensioni che punta al realismo grazie allo spostamento del centro di gravità e del peso durante le staccate. Inoltre lo spostamento di peso dell’auto è un fattore che ora bisogna tenere bene a mente quando si affrontano curve particolari. Dulcis in fundo, potrete anche gestire voi il tutto adattandolo al vostro stile di guida. Anche se per quanto riguarda le frenate, e soprattutto le sterzate, c’è qualcosa che non va. Noi, così come tantissimi appassionati di F1 24, si sono resi conto che spesso e volentieri per andare in curva bisogna eseguire quasi un drift, e se prendiamo in considerazione che questo significa bruciare le gomme, non va bene nel corso della gara. È anche vero che F1 24 non è un gioco completamente realistico perché punta alla massa, ma vedere una monoposto a effetto suolo in diagonale solo perché si ha provato a sterzare è qualcosa che fa storcere il naso a tutti, soprattutto coloro che puntano al competitivo o all’eSport. 

LEGGI ANCHE  Il DLC di Starfield fa pagare 7 dollari a missione, i fan insorgono

La sensazione che si ha pad alla mano è quello di un posteriore sempre rigido tranne nel momento della frenata, quando tutto il peso va in avanti e quindi nel momento della sterzata il posteriore si muove così tanto perderlo. E quindi è molto difficile governare la monoposto in queste condizioni. Questo è molto grave, visto che va a rovinare l’esperienza che è “guidare una Formula 1”. Gli sviluppatori di Codemasters hanno anche già iniziato a creare una soluzione al problema, che dovrebbe arrivare fra qualche settimana. 

Un altro problema che abbiamo potuto notare durante la nostra prova riguarda il multiplayer. Così come succedeva anche in F1 23, anche questo nuovo capitolo soffre un po’ per quanto riguarda la feature online. È capitato spesso di essere in griglia di partenza ma senza i semafori che si spegnevano per anche 20 minuti, finché la lobby non si svuotava. Purtroppo questo problema è reiterato, e si è presentato moltissime volte durante i nostri test. 

f1 24 monaco

Per quanto concerne l’immersività di F1 24, i developer hanno deciso di inserire per la prima volta in assoluto i team radio con le voci dei piloti reali: vengono attivati solo alla vittoria oppure quando ci si scontra contro un muro, eppure sono già abbastanza per poter rendere l’esperienza immersiva anche dal punto di vista audio. Cosa già abbastanza spinta dal suono della monoposto che è cambiato dall’ultimo capitolo e varia di costruttore in costruttore. E per quanto riguarda l’aspetto grafico? 

Finalmente modelli migliori

Prima di tutto bisogna dire che in F1 24 sono stati implementati dei cambiamenti grafici sui circuiti, questo per essere 1:1 come quelli reali. Infatti possiamo vedere dei rework sui tracciati di Silverstone e Spa-Francorchamps. Nello specifico il circuito del Gran Premio inglese ha dei cordoli diversi che quando vengono presi con la monoposto si sentono un po’ di più. Mentre per quanto riguarda il tracciato belga possiamo vedere le modifiche più importanti nella zona più spaventosa quanto amata: sì, ci stiamo riferendo a Eau Rouge e Raidillon che hanno ora delle scappatoie aggiornate, come nel circuito reale. Per quanto riguarda altre piste modificate, vediamo che il Lusail International Circuit e Jeddah hanno  delle modifiche estetiche alle costruzioni intorno e ai cordoli. 

f1-24-ferrari-spa-_1_

La parte che forse tutti aspettavano però riguarda i modelli dei piloti, che finalmente sono stati aggiornati e sono decisamente migliorati. Ora ognuno ha la propria capigliatura e non indossano più i cappelli, e a livello generale sono molto più definiti, sia per quanto riguarda i volti, sia per quanto riguarda le tute. 

Fatta esclusione per il problema del multiplayer, durante la nostra prova non abbiamo trovato dei bug o glitch, anzi F1 24 è decisamente reattivo nei menu, e i cambi di pista e auto che si possono fare durante i time attack sono rapidissimi e non falliscono mai. 

Tutto sommato possiamo dire che F1 24 è un gioco che fa dispiacere gli appassionati di simulazione e forse farà gioire coloro che preferiscono una versione molto più arcade del gioco. Nonostante questo, gli sviluppatori hanno già annunciato una patch che andrà a modificare la fisica, e molto probabilmente la riporteranno com’era in F1 23 (di cui puoi leggere la nostra recensione qui). Il problema del multiplayer e la questione della manovrabilità della monoposto rischiano di uccidere il titolo che molti aspettavano, visto quanto era andato bene il capitolo precedente. Non possiamo fare altro che attendere l’aggiornamento e vedere cosa accadrà, ma per ora la situazione non è delle più rosee. Soprattutto se consideriamo che Codemasters aveva promesso un passo in avanti per quanto riguarda la simulazione e il rendere tutto molto più realistico. 

F1 24

7

F1 24 scivola dal blocco di partenza e perde un sacco di posizioni rispetto al suo capitolo precedente. Le feature che avrebbero dovuto spingere sul realismo hanno l’effetto opposto, e unito a un multiplayer poco solido rendono il tutto poco gradevole. Nonostante questo, il single player è migliorato moltissimo, e ci sono delle novità che riescono a tenerci attaccati allo schermo. Tuttavia, non è il passo evolutivo promesso da Codemasters.

PRO
  • Il sistema di Apprezzamento rende tutto molto più realistico.
  • I modelli dei piloti sono migliorati.
  • La Carriera sfide è ben strutturata.
CONTRO
  • Il comportamento dell'auto è poco realistico.
  • Si è persa l'ottima via di mezzo creata con F1 23.
  • Multiplayer poco solido.
  • Non è l'evoluzione promessa dagli sviluppatori.
Angela Pignatiello
Classe '97. Nata e cresciuta con la Metal Gear Solid saga, amo giocare a quasi tutto ciò che mi capita sotto mano. Analizzo tutto ciò che avviene all'interno del mercato videoludico e il suo core: i videogiochi.

Comments are closed.

0 %