fbpx
VideogiochiNews

EA Vancouver vuole preservare il lavoro fatto da Visceral Games su Star Wars

Come sicuramente ricorderete, dopo la triste chiusura di Visceral Games da parte di Electronic Arts, il progetto Star Wars su cui il team stava lavorando è passato in mano ai ragazzi di EA Vancouver, tra timori e dubbi che chiaramente hanno colpito violentemente tutti coloro che guardavano il progetto con interesse. Proprio al fine di placare gli animi, Jade Raymond, nota per aver co-ideato la serie di Assassin’s Creed, si è concessa per un’intervista a Game Informer in cui ha spiegato come l’attuale team di sviluppo stia tentando di preservare nella build finale del titolo quanto più materiale possibile realizzato da Visceral Games, seppur la struttura del gioco sia profondamente cambiata rispetto al progetto originale.

In particolare, la sviluppatrice ha parlato di tre terabyte di artwork e tanto lavoro di buona qualità che EA Vancouver vorrebbe ricontestualizzare all’interno del titolo, il quale ora presenterà un mondo open world. A riguardo, Jane Raymond ha inoltre dichiarato che il team comprende al suo interno alcuni esperti del settore famosi per aver contribuito allo sviluppo d’importanti opere free roaming quali Sleeping Dogs e Prototype.

LEGGI ANCHE  Chiusure Bethesda: per il CEO di Arkane è "un pugno nello stomaco"
Luca Di Carlo
Cresciuto a suon di videogiochi, cartoni animati e fumetti, ho potuto godere di un infanzia interamente basata sulla creazione del nerd per antonomasia, sempre intento ad affrontare sane partite videoludiche e alla costante ricerca di tutto il comprabile da poter mettere in bella vista su qualche mensola. Essendo poi anche un grande casanova, ho scoperto il mio primo vero amore dopo aver attaccato la spina della mia Playstation 1, ma non preoccupatevi Microsoft e Nintendo, nel mio cuore vi è spazio anche per voi.

    Comments are closed.

    0 %