fbpx
NewsVideogiochi

Dr. Mario World: Baby Wario fa il suo ritorno all’interno del gioco per mobile

Dr. Mario World

La prima ed unica apparizione di Baby Wario fino a poco tempo fa era proprio quella all’interno di Yoshi’s Island DS, tuttavia ora, dopo ad aver conseguito un dottorato ed essersi qualificato nel settore della medicina, il piccoletto è pronto per approdare all’interno del gioco mobile Dr. Mario World e tornare sui nostri schermi dopo tanto tempo. Di seguito vi lasciamo la dichiarazione tradotta in italiano dell’annuncio effettuato tramite l’account ufficiale Twitter del gioco:

Introduciamo un nuovo dottore, in arrivo più precisamente il 26 giugno alle 03:00 PT. Si tratta di Baby Wario! Quindi, anche quel medico era carino ad un certo punto, eh? C’è solo un medico questa volta.

La versione più dolce e tenera del famoso Wario adulto ha subito alcuni piccoli cambiamenti, tra cui i pantaloni viola (che sono andati a sostituire il vecchio pannolino) e le scarpe verdi, oltre ovviamente agli indumenti da medico. Sarà veramente bello vedere un personaggio come lui, da tempo dormiente e dimenticato da molti giocatori, risorgere nello stile dei moderni giochi di Mario. Potrebbe interessarvi anche la nostra guida, dedicata interamente all’uso dei dottori e degli assistenti all’interno dell’app in questione!

LEGGI ANCHE  Chiusure Bethesda: per il CEO di Arkane è "un pugno nello stomaco"

Per chi non lo sapesse, Dr. Mario World è sostanzialmente una divertente versione mobile del Dr. Mario in cui si fa uso delle capsule per rompere i virus e cancellare i livelli: ovviamente molte cose sono cambiate rispetto alla versione originale che girava sul nostro vecchio ed amato NES. Fortunatamente, la modalità Versus del Dr. Mario World fa sembrare le cose leggermente più autentiche per quanto riguarda l’esperienza della vecchia scuola. Il gioco, pubblicato da Nintendo l’anno scorso, è attualmente disponibile in modo completamente gratuito per dispositivi iOS e Android.

Simone Schiavi
Un giovane sonaro che sa prendere seriamente solamente pochi giochi. Sin dai suoi primi anni di vita si è imbattuto all’interno del mondo videoludico, anche se la sua seconda passione sono le serie TV ed i supereroi Marvel. Quando non sa cosa fare si mette a smanettare sui computer, fallendo miseramente nella sua impresa.

    Comments are closed.

    0 %