fbpx
NewsTecnologia

Defy: arriva il nuovo auricolare per il gaming sviluppato da Cellularline

Il mondo del gaming è in forte crescita e Cellularline, leader nel mercato degli accessori per dispositivi multimediali, lancia Defy, un nuovo auricolare true-wireless pensato proprio per i videogiocatori, grazie a una tecnologia Low Latency Connection. La latenza è quindi di appena 50ms, permettendo una maggiore sincronizzazione tra immagini e suoni, per un’esperienza di gioco maggiormente fluida e immersiva.

La tecnologia bluetooth permette a queste cuffie di connettersi alla maggior parte dei dispositivi, compresa la console ibrida Nintendo Switch grazie al recente aggiornamentoin modo da poter portare il confort su qualsiasi console gaming, grazie anche alla batteria studiata apposta per le lunghe sessioni. L’azienda infatti garantisce 5 ore di play time per ogni ricarica, per un totale di 30 ore complessive.

Il case, che strizza l’occhio ai gamer, è stato infatti impreziosito da led RGB, che corrono lungo i bordi e nella parte frontale, segnalando la carica rimasta al case, che viene utilizzato per ricaricare le cuffie bluetooth Defy. La confezione contiene al suo interno 3 gommini di diversa dimensione, in modo da adattarsi all’orecchio di ogni persona, più un cavo USB-C, compatibile con tutti i caricatori e prese di nuova generazione.

Le cuffie Defy sono inoltre predisposte per ricevere chiamate e ascoltare musica, grazie al tasto laterale con il quale si potranno controllare le chiamate in entrata, mettere in pausa la musica e molto altro. L’associazione risulta anche molto semplice, basterà infatti attivare il bluetooth sul proprio dispositivo e collegarle.

Defy

Le nuove cuffie bluetooth Defy di Cellularline sono già disponibili per l’acquisto, direttamente sul sito ufficiale, raggiungibile a questo link. La bassa latenza permette di avere meno differenza tra immagini e suono, rendendo così le vostre partite online sempre migliori.

Il problema della latenza è sempre stato prevalente nella cuffie bluetooth, ma grazie a questa nuova tecnologia sembra che la differenza con le cuffie con filo sia quasi insesistente.

Jacopo Zuma Cerqua
Nato prima della caduta del muro di Berlino, appassionato di videogiochi, cinema, musica e tanto altro. Un po' nerd, un po' geek, se inizia a parlare di un argomento che gli sta a cuore difficilmente si ferma.

    Comments are closed.

    0 %