fbpx
VideogiochiNews

Call of Duty: Black Ops 6 potrebbe arrivare anche su console old-gen

Call of Duty Black Ops 6

Call of Duty: Black Ops 6 potrebbe arrivare su PlayStation 4 e Xbox One insieme alle versioni di attuale generazione, secondo delle recenti indiscrezioni.

Dopo essere stato oggetto di numerose voci di corridoio per diversi mesi, Call of Duty: Black Ops 6 è stato presentato ufficialmente da Microsoft il 23 maggio 2024. Il titolo è sviluppato da Treyarch, team che ormai da decenni si occupa dal franchise e che recentemente Black Ops Cold War del 2020, realizzato in collaborazione con lo studio Raven Software.

Tornando alla possibilità di vedere il titolo pubblicato sulle console old-gen, un’immagine condivisa su Twitter da CharlieIntel ha rivelato gli elenchi dei preordini nel database di GameStop per Call of Duty: Black Ops 6.

La suddetta immagine, ipotizzando sia autentica, mostra che il gioco in questione sarà disponibile per l’acquisto anche su PlayStation 4, oltre alle versioni Xbox Series X e PlayStation 5.

Tom Henderson di Insider Gaming, inoltre, ha successivamente confermato questa fuga di notizie con un proprio report, rivelando che Call of Duty: Black Ops 6 uscirà sia su PlayStation 4 che su Xbox One.

LEGGI ANCHE  Giocare Elden Ring in co-op? Per Miyazaki non è imbrogliare

Sul perché Activision e Microsoft abbiano deciso di far rilasciare il nuovo Call of Duty anche sulle console old-gen, sempre Tom Henderson ha rivelato che le due aziende non sentono la necessità di abbandonare del tutto PlayStation 4 e Xbox One.

Se da un lato questa notizia potrebbe deludere coloro che speravano di vedere un salto qualità grafica grafica nel nuovo Call of Duty, dall’altro lato coloro che non sono ancora passati alle console di attuale generazioni potrebbero gioire di fronte a quest’ipotetico scenario.

Paolo Saccuzzo
Laureato in Lettere Moderne e in Comunicazione della e Cultura dello Spettacolo, da sempre appassionato di tutto ciò che concerne l'intrattenimento in tutte le sue forme, dal cinema alle serie TV, dai fumetti alla musica, fino ad arrivare ai videogiochi. Amante del mondo Sony, è però cresciuto con i classici Nintendo, nello specifico Super Mario 64 e The Legend of Zelda: Ocarina of Time.

    Comments are closed.

    0 %