fbpx
VideogiochiNews

Aliens Colonial Marines meritava un 9 secondo Pitchford

Un titolo su cui si sperava molto e che, alla fine, si è rivelato solo poco più che sufficiente è sicuramente Aliens Colonial Marines, uscito nel 2013 su PlayStation 3, Xbox 360 e PC. A quanto pare, però, al creatore del gioco, Randy Pitchford, la cosa non è andata affatto giù ed è tornato a parlarne in occasione dei DICE Awards 2016.

Aliens Colonial Marines

All’interno del podcast di Polygon, il membro di Gearbox ha parlato di vecchi titoli sviluppati dal suo team, come Borderlands e Battleborn, soffermandosi poi proprio sui voti e sui giudizi che a suo tempo le varie testate giornalistiche hanno dato a Aliens Colonial Marines, segno che la delusione è rimasta ancora oggi. Pitchford ha dichiarato che in pochi hanno colto davvero la qualità del gioco e che, quindi, in pochi hanno dato una valutazione veritiera: ancora oggi, secondo quanto sostiene lo sviluppatore, ci sono messaggi di congratulazioni e di apprezzamento per il gioco, cosa che gratifica molto lo stesso Randy.

LEGGI ANCHE  Scandalo Marvel Rivals: NetEase vieta di parlarne male

Oltre ai messaggi c’è anche il pensiero di Pitchford che conferma (ovviamente) che il titolo sviluppato dal suo team sia di qualità, affermando che il gioco era da 9 pieno e che la tempesta mediatica contro il titolo sia dovuta solo per le differenze evidenti tra la versione preview mostrata per la prima volta e la versione finale del gioco: in questo caso il capo di Gearbox ha spiegato il tutto con un semplice  “c’è sempre una differenza tra una preview e un prodotto concluso“.

Damiano "Xenom" Pauciullo
Videogiocatore da quando aveva 3 anni grazie ad un bel GameBoy rosso fiammante, si chiede ancora come facesse a quell'età a completare i giochi. Predilige i platform (soprattutto se come protagonista hanno un idraulico baffuto) e i giochi d'avventura (ma solo se il personaggio ha una tunica verde); diciamo che quel 23 settembre del 1889 avevano previsto la sua nascita, fondando quindi la Nintendo.

Comments are closed.

0 %