fbpx
VideogiochiNews

PSVR2 potrebbe essere più introvabile di PlayStation 5

Purtroppo ancora non è stato annunciato e già il fantomatico visore PSVR2 di PlayStation 5 potrebbe risultare un grattacapo tanto per l’azienda quanto per l’utenza. Secondo alcune previsioni dell’utente Twitter di Ming-Chi Kuo, è possibile che il visore potrebbe diventare più introvabile delle stesse console su cui dovrebbe funzionare.

Lasciandosi andare in alcune analisi di mercato, numericamente e statisticamente parlando, l’utente in questione afferma con certezza di sapere quanti visori saranno in produzione inizialmente:

Il mio ultimo controllo della catena di approvvigionamento suggerisce che l’assemblatore e diversi fornitori di componenti di PS VR2 inizieranno la produzione di massa con circa 1,5 milioni di spedizioni di unità nel 2022. Sony potrebbe quindi lanciarlo sul mercato entro un lasso di tempo che comprende il primo quadrimestre del 2023, a seconda del programma di sviluppo dei titoli al lancio del suddetto visore.

PSVR2 PlayStation 5Stando a questi numeri, e sempre statisticamente parlando, è legittimo fare i doverosi “conti della serva”, in quanto PlayStation 5 inizialmente aveva una mass production prevista di 6 milioni di console, ha dovuto aumentare la produzione a 17 milioni, e ancora la console risulta un miraggio per l’acquisto da parte di alcuni videogiocatori.

LEGGI ANCHE  Gears of War E-Day annunciato nel corso dell'Xbox Showcase 2024

Se ci sono state difficoltà, e ci sono ancora, nel reperire una nuova e fiammante PlayStation 5, non immaginiamo cosa potrà accadere al lancio del PSVR2, in quanto sempre statisticamente e numericamente parlando, stando a questi numeri ci sarebbe un visore ogni dieci PlayStation 5. È facile comprendere quindi che ci ritroveremo davanti ad un fenomeno che farà felice tutti gli scalper.

Ovviamente tali affermazioni, sia dell’utente Twitter Ming-Chi-Kuo che i nostri calcoli matematici a riguardo, restano semplicemente dei rumor non confermati o smentiti in alcun modo dall’azienda, tuttavia Ming-Chi Kuo si è rivelato in passato fonte abbastanza affidabile, soprattutto nelle previsioni del mercato Apple. Non ci resta che attendere per scoprire se anche stavolta le sue previsioni sono esatte.

In attesa delle solite conferme (o smentite) è possibile (e consigliato se siete appassionati della saga) fare un salto a leggere questo nostro articolo, che parla della possibile presentazione di Killzone al prossimo State of Play previsto per il 2 giugno 2022.

Daniele Mastrangeli
Cresciuto a pane, nutella e Phillips Videopac G7000. Fra i suoi "meriti accademici" vanta un record in sala giochi di oltre un milione di punti a Street Fighter 2.

Comments are closed.

0 %