fbpx
VideogiochiNews

Larian Studios si amplia: apre lo studio di Varsavia

Baldur's Gate 3

Oggi è un grande giorno per i ragazzi di Larian Studios: lo studio produttore del GOTY 2023 Baldur’s Gate 3 apre infatti una nuova sede europea, la settima a livello globale. Larian Studios Warsaw entrerà a far parte di un team globale di studi gemelli a Quebec, Dublino, Guildford, Barcellona, ​Gand e Kuala Lumpur.

Leggiamo insieme le dichiarazioni di alcuni dei più importanti membri di Larian Studios a tal proposito, partendo da Ula Jach, responsabile dello studio:

“La decisione di aprire uno studio permanente a Varsavia dimostra quanto teniamo a incoraggiare la creatività, la collaborazione e l’innovazione nel cuore della vivace scena del gaming polacca. Siamo entusiasti dell’opportunità di collaborare con i tanti talenti ed esperti di quest’area geografica, soprattutto considerando la solida reputazione della Polonia come centro per gli appassionati di giochi di ruolo e di gaming.”

Passiamo poi alle dichiarazioni del pezzo grosso per eccellenza del popolare studio, Swen Vincke, amministratore delegato di Larian Studios:

“L’aver partecipato alla Game Industry Conference l’anno scorso ha confermato ciò che pensavo da tempo: a Varsavia abbondano i talenti e gli sviluppatori che condividono il nostro pensiero. Inoltre, tanti di loro vogliono lavorare ai giochi di ruolo, perciò è una combinazione perfetta. Il nostro progetto per lo studio polacco è molto semplice: costruire un team in grado di lavorare sui nostri due nuovi (e particolarmente ambiziosi) giochi di ruolo e godersi i frutti del proprio lavoro. Siamo un’azienda che valorizza i suoi talenti, quindi non vedo l’ora di scoprire le novità che sapranno introdurre. Sono convinto che andrà tutto alla grande.”

Lo studio è attualmente al lavoro su una nuova IP.

LEGGI ANCHE  Kena: Bridge of Spirits, l'avventura di Ember Lab arriverà anche su Xbox
Sara Pandolfi
Nata e cresciuta videoludicamente sotto il segno della triforza, grande appassionata di videogiochi a 360°, ma con un nostalgico occhio di riguardo alle creazioni della grande N.

    Comments are closed.

    0 %