NewsVideogiochi

Giffoni Good Games, arriva l’evento dedicato alla cultura del gaming

Giffoni Good Games, ideato e realizzato da Giffoni Innovation Hub, è l’evento dedicato all’universo dei videogiochi e dell’e-sport, così ampio da comprendere anche nuove tecnologie, startup e cinema. Sabato 1 e domenica 2 luglio inaugurerà la sua prima edizione a Giffoni Valle Piana (SA) nelle strutture della Giffoni Multimedia Valley, il grande polo creativo del Sud Italia. L’evento sarà patrocinato dal Comune di Giffoni Valle Piana guidato dal sindaco Antonio Giuliano.

La mission dell’intero ecosistema Giffoni è quella di mettere al centro le nuove generazioni, intercettando e anticipando gli ultimi trend per tradurli in azioni concrete a supporto dei più giovani e del loro futuro. Giffoni Good Games ne è la riprova: Gen Z e Millennial si caleranno del tutto in un mondo parallelo dedicato alle nuove tendenze, realtà virtuale inclusa, dando vita a un evento che coinvolgerà l’intera cittadina campana.

Good Games, che vede la partecipazione della società Fandango Club Creators in qualità di advisor, nasce per offrire ai giocatori e ai curiosi un luogo reale in cui incontrarsi, poter socializzare, sfidarsi e confrontarsi, celebrando la forza e la qualità del gaming e del buon giocare, aiutando appassionati, creativi e aziende a dimostrare quanto il videogame e la cultura interattiva siano un’industria di fondamentale importanza.

I PRIMI CONTENUTI, DAL TORNEO TRA UNIVERSITÀ AL CREATOR DISTRICT

I riflettori saranno puntati sulla Gaming Area e sull’E-sports Stage. Tantissime le postazioni di gioco free to play per andare alla ricerca del videogioco preferito tra una miriade di titoli disponibili: dai più acclamati alle grandi anteprime che stanno per essere lanciate sul mercato. Ma non sarebbe un gioco se non ci fosse la sfida: chi lo desidera, potrà mettersi alla prova e competere con gli amici partecipando a uno dei tornei e-sport in programma o giocando spalla a spalla con i top player presenti, per carpire i segreti del mestiere di gamer professionista. E sarà possibile farlo all’interno di sale cinematografiche dotate di impianti audio/video di ultima generazione che si trasformeranno in arene e-sport, teatro di numerose e appassionanti sfide tra i pro-player più amati e performanti d’Italia. In calendario anche le finalissime delle competizioni più seguite dai fan italiani, grazie alla presenza dei migliori tournament organizer sulla piazza e dei team leader della scena e-sport nazionale e internazionale.

Uno dei momenti più attesi sarà la finale dell’University Master, il primo torneo di videogiochi tra università italiane organizzato da 2WATCH, media-tech company partner dell’evento che da anni opera nel settore dell’e-sport e del gaming, che sarà il principale riferimento anche per tutti i progetti legati all’entertainment e al metaverso. Ampio spazio anche all’Indie Dev, un’area dedicata agli studi di sviluppo indipendenti italiani, pensata per valorizzare e dare visibilità a realtà emergenti e promettenti con un’esclusiva selezione di videogame da provare e scoprire in anteprima assoluta. Si unisce ai partner anche l’azienda multigaming GL17CH, nata dall’ambizione del calciatore Ciro Immobile, con eventi e attività per mettere in sinergia lo sport reale e quello virtuale e portare alta la bandiera della cultura sportiva.

Una delle maggiori attrazioni sarà senza dubbio il Creator District, l’acclamato format che raduna i più grandi creator in circolazione e le loro foltissime community, mettendoli in contatto diretto e trasformando così il virtuale in reale, con eventi, spettacoli e meet & greet. Tra gli ospiti più attesi, alcuni degli influencer protagonisti indiscussi della scena italiana: Dario Moccia, uno dei principali creator nazionali ed esperto di pop culture nazionale, Roberta “Ckibe” Sorge, illustratrice e streamer con decine di collaborazioni con top brand, Andrea “Shamzy” di Raimo, che col suo umorismo made in Tuscany ha conquistato TikTok, il maestro del collectable Davide Masella, lo chef e gamer Alessandro “Nanni” Pieri e Mattia “Poliy” Negri con il suo Poly Quiz Show.

Un programma che continuerà ad arricchirsi nelle prossime settimane e che tra le special guest vedrà grandi nomi come Antonella Arpa AKA Himorta, volto televisivo e cosplayer più seguita in Europa in ambito social, Alessia Giorgi, alias HontasG, una delle principali videogiocatrici italiane impegnata alla lotta contro il cyberbullismo, e Alessandra Neri, meglio conosciuta come Kaaat, grande appassionata di gaming e musica, presenti grazie alla collaborazione con la Digital Agency eHappen, a cui si aggiungono gli immancabili Sio, Nick e Lorro, i creatori del Power Pizza Podcast su film, videogiochi, libri e serie tv con voti in fette di pizza.

PARATE E CONTEST DEI MIGLIORI COSPLAYER ITALIANI

Parte integrante dell’esperienza di Giffoni Good Games è naturalmente il mondo Cosplay, dai professionisti ai neofiti legati agli immaginari dei mondi videoludici e della mitologia moderna, che, grazie al supporto di Cosmeet, la startup di eventi per cosplay nata dal programma di accelerazione Giffoni for Kids, durante tutto il festival saranno coinvolti in parate, sfilate e contest per premiare gli abiti e le performance migliori. E per i performer che dovessero avere piccoli problemi con i loro costumi, sarà attivo il servizio S.O.S. Cosplay, con un team dedicato alle piccole riparazioni.

Sarà possibile anche prendere parte a Speed Gaming, il format per socializzare attraverso il gaming creato da M8, altra startup di Giffoni for Kids e prima startup italiana di matchmaking per i gamer, in cui i partecipanti sconosciuti dovranno formare team da due persone per partecipare dal vivo ad attività e contest.

Giffoni Good Games sarà quindi un’occasione unica per arricchire conoscenze e competenze. Grazie all’Academy Space, infatti, chiunque avrà modo di partecipare a imperdibili workshop, panel e talk tematici dedicati al mondo videoludico a 360°, con l’obiettivo di formare i più giovani e trasformarli da semplici appassionati a potenziali professionisti del settore. Non mancherà un’area espositiva dedicata alla narrativa e ai gadget legati a videogames iconici.

È in programma anche una rassegna cinematografica con proiezioni speciali e maratone di film, anime e serie tv cult legate all’universo videoludico. Una grande festa che durerà fino a sera: sabato 1 luglio l’evento terminerà intorno alle ore 22.

I BIGLIETTI

Le date da segnare in agenda sono sabato 1 e domenica 2 luglio. Impossibile mancare. I biglietti sono già in vendita sul circuito Vivaticket ed è attiva l’esclusiva formula early bird: fino al 31 marzo è possibile acquistare l’abbonamento per i due giorni a €10 a fronte dei €20 del prezzo in fiera.

COME ARRIVARE

Giffoni Good Games si svolgerà a Giffoni Valle Piana (SA), raggiungibile da Salerno in auto e autobus. Durante i giorni dell’evento sarà incrementato il numero di corse bus che collegano la città di Salerno alla Multimedia Valley. Sul sito è inoltre già disponibile il pacchetto di ticket evento + autobus dedicato dalle principali città italiane in collaborazione con il partner EventinBus.

Simone Lelli
Amante dei videogiochi, non si fa però sfuggire cinema e serie tv, fumetti e tutto ciò che riguarda la cultura pop e nerd. Collezionista con seri problemi di spazio, videogioca da quando ha memoria, anche se ha capito di amarli su quell'isola di Shadow Moses.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti anche