VideogiochiNews

Firefly Online in arrivo in estate 2014

Partiamo dal presupposto: appena ho letto tutto quello che voi leggerete di seguito, ho iniziato ad urlare per casa per almeno 10 minuti.

firefly_1Per la maggior parte di voi sarei sembrato un pazzo, ma tutti gli appassionati di serie Tv Sci-Fi di lunga data mi avrebbero capito. Parliamo di Firefly.

Firefly, serie Tv del 2002, con vita molto breve, solo una stagione, è stata poi ripresa in un film-sequel, non all’altezza delle aspettative, chiamato Serenity.

Firefly

La serie narra le vicende del Capitano Malcom Raynolds, interpretato dal mitico Nathan Fillion, a metà fra commerciante e pirata, che va in giro nella sua nave spaziale cargo, la Serenity, alla ricerca di affari. Costretti quindi per di più a lavori illegali, con questa serie Tv vi troverete catapultati in un Universo dove la tecnologia ha fatto passi avanti, ma la povertà dilaga; dove esistono dei pirati alla Capitan Harlock; dove la lingua più parlata nella Galassia è il cinese.

La storia sarebbe molto lunga, fra battaglie lunghissime, guerre galattiche, pianeti scoperti: insomma, ce n’è da parlare!

Il cast ha nomi come il già citato Nathan Fillion (Castle), Gina Torres (Suits), Morena Baccarin (V), Adam Baldwin (Chuck), Summer Glau (Sarah Connor’s Chronicles).

Ma torniamo ai videogiochi: all’SDCC 2013 è stato annunciato Firefly Online, gioco MMORPG nell’universo della serie TV. Il gioco, affermano, approderà prima per PC e MAC, successivamente per Smartphone.

Sinceramente, non so se sarà un classico gestionale facebookiano come se ne vedono a milioni, o un classico MMORPG alla World of Warcraft, magari Free-to-Play, con una vita di 2 giorni. Spero vivamente però che, così come la serie TV è riuscita ad emozionarmi e anche a stravolgere i canoni delle serie Sci-Fi (anche perchè, il creatore è niente popò di meno che Joss Whedon (Buffy, Dollhouse, Avengers), il gioco riesca a dare un’esperienza alternativa e divertente.

Qui sotto il video:

Simone Lelli
Amante dei videogiochi, non si fa però sfuggire cinema e serie tv, fumetti e tutto ciò che riguarda la cultura pop e nerd. Collezionista con seri problemi di spazio, videogioca da quando ha memoria, anche se ha capito di amarli su quell'isola di Shadow Moses.

Potrebbe interessarti anche

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in:Videogiochi