fbpx
VideogiochiNews

Fallout 76: la roadmap del 2022 svela i contenuti in arrivo

Bethesda non ha nessuna intenzione di smettere di supportare Fallout 76, titolo sviluppato dalla software house nell’ormai lontano 2018 e, pochi minuti fa, ha svelato la roadmap dei contenuti in arrivo nel 2022: si parte in primavera con “Invasori dall’oltre-galassia“.

Nel primo contenuto che, per l’appunto, verrà rilasciato in primavera, l’Appalachia verrà invasa da misteriose “forze ultraterrene”. Ci saranno nuovi eventi pubblici e tutt’altro che piacevoli “incontri del terzo tipo”. Inoltre, Fallout Worlds riceverà un corposo e nuovo aggiornamento che, tra le altre cose, consentirà di guadagnare S.C.O.R.E. Arriva, inoltre, la Stagione 8 – Una vita migliore nel sottosuolo.

Il secondo contenuto della roadmap prevista da Bethesda nel 2022 per Fallout 76 arriverà, invece, in estate e si chiamerà Tempra alla prova. Qui sarete chiamati a combattere, quindi assicuratevi di preparare la vostra armatura, le vostre armi migliori e le vostre carte talento: nuovi nemici stanno arrivando in Appalachia e, con loro, tanti nuovi eventi pubblici.

Arriviamo, dunque, in autunno con il terzo evento che Bethesda ha preparato per noi. In Spedizioni: il Pitt sarete chiamati ad affrontare nuove missioni in una agghiacciante Pittsbourgh post-nucleare. Troverete, inoltre, tantissimi nuovi PNG, nuovi nemici da sconfiggere per ottenere sempre nuove ricompense. E non è finita qui, perché la serie Spedizioni non si fermerà al Pitt.Fallout 76 roadmap 2022

LEGGI ANCHE  Ghost of Tsushima, versioni PS5 e PC a confronto

 

 

Infine, chiudiamo in nostro viaggio nella roadmap arrivando all’inverno. L’ultimo evento previsto nel 2022 da Bethesda si intitola Nuka World in tour, definito dalla software house “lo spettacolo più frizzante della Terra“. Anche qui ci saranno tantissimi nuovi eventi pubblici e, addirittura, il boss della regione.

Insomma, Bethesda ha pensato proprio a tutto e, quindi, si prospetta uno straordinario 2022 per i fan di questo titolo che proprio non vuole saperne di smetterla di stupire. Se non avete ancora provato questo titolo, disponibile su Xbox Game Pass, questa ci sembra l’occasione migliore per mettere le mani su una saga che raccoglie appassionati da tutto il mondo.

Fonte:
Raffaele Palmieri
Videogiocatore dalla nascita: al posto del biberon, stringevo tra le mie manine un controller del NES. Nintendaro per scelta, tradisco il mio grande amore costantemente con Sony e Microsoft.

Comments are closed.

0 %