VideogiochiNews

Diablo IV: rivelate nuove informazioni riguardanti l’albero delle abilità

Nel corso della passata BlizzCon 2019 l’evento che con molta probabilità ha strabiliato più di tutti è stato l’annuncio tanto atteso di Diablo IV, serie famosissima hack ‘n’ slash di Blizzard seguita e apprezzata da milioni e milioni di fan. Ad oggi non sono stati moltissimi gli aggiornamenti ricevuti sullo sviluppo del titolo, anzi, giusto qualche tempo fa la software house si è sbilanciata un po’ rilasciando diverse interessanti informazioni che potete recuperare al seguente articolo. Quest’oggi invece vi parliamo della novità da poco annunciata che riguarda l’albero delle abilità e le relative rielaborazioni apportate al sistema di abilità e talenti del gioco.

diablo 4

Quella che potete vedere qui sopra è una semplice immagine informativa che illustra come, in Diablo IV, il tuo albero delle abilità è un albero letterale: le abilità individuali del tuo personaggio costituiscono i rami mentre le sue abilità passive sono le radici. Queste le parole del capo progettista dei sistemi del team:

Abbiamo letto molti commenti della comunità e concordiamo sul fatto che il sistema dei talenti necessiti di maggiore profondità. Allo stesso modo, la progressione del sistema di abilità sembrava troppo semplice, e ciò creava problemi in quanto il giocatore non avrebbe avuto un motivo valido per spendere i propri punti abilità.

Le abilità passive, adesso, esistono in sezioni ben separate dell’albero che andranno quindi a conferire la forma delle classiche radici. Salendo di livello si guadagneranno punti spendibili per sbloccare determinate skill aggiuntive e punti passivi. Con i punti passivi si possono sbloccare nuove abilità passive per il proprio personaggio.

La parte passiva di questo sistema è il luogo dove troverai miglioramenti più generali del tuo protagonista. Questi effetti non sono specifici per abilità particolari. Pertanto, l’albero delle abilità avrà un buon mix fra tutti i tipi di scelte diverse che i giocatori potranno fare.

Che ne pensi?

Mi Piace
0
Ahah
0
Siiiii!
0
Nooo
0
Grrrr
0
Andrea Ferri
Da bambino mi innamorai subito della cultura pop, dei videogames, degli anime e del cinema. Cresciuto a suon di VHS, la posta di Sonia e di partite alla PS1, sono anche un avido collezionista di tutto quello che mi passa per le mani. Il mio amore più grande? Toy Story, al quale sempre sarò fedele verso l'infinito, e oltre!

    Potrebbe interessarti anche

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Altro in:Videogiochi