fbpx
VideogiochiNews

Days Gone potrebbe avere un sequel, ma non sarà un videogioco

Days Gone

Secondo quanto emerso in quest’ultime ore, Days Gone, l’ultima fatica di SIE Bend Studio approdata nella giornata di ieri su PC, potrebbe presto avere un sequel, ma in un formato totalmente inedito.

Durante una recente intervista ai microfoni di Screen Rant il lead designer del gioco, Ron Allen, ha dichiarato che il team non esclude la possibilità si esplorare in futuro ulteriormente la lore di Deacon St. John e degli altri personaggi di Days Gone in dei fumetti. Vi riportiamo di seguito le sue parole:

Ad essere onesti, non molto tempo fa ho avuto una conversazione su questo stesso argomento. Ci sono così tante storie da raccontare nel mondo di Days Gone, e questa era la storia di Deacon St. John.

Il gioco parla della sua vita, della sua perdita e di come sta affrontando questa pandemia. Inoltre non è l’unico sopravvissuto. Quindi sì, hai ragione. Potrebbero esserci così tante storie e cose da poter raccontare all’interno di questo universo. L’idea mi entusiasma.

Come ben saprete, stando alle informazioni trapelate nelle scorse settimane da un report di Jason Schreier, Sony avrebbe deciso per il momento di rifiutare un eventuale sequel di Days Gone in favore del remake del primo The Last of Us.

Sebbene non ci sia stata alcuna conferma (né smentita) dai diretti interessati, e i piani del colosso giapponese potrebbero cambiare in qualsiasi momento (soprattuto se il porting di Days Gone su PC dovesse andare a gonfie vele), i fan del gioco hanno deciso di supportare il team di sviluppo con una petizione che in pochissimo tempo è riuscita a superare le 100.000 firme.

LEGGI ANCHE  Dragon Ball Sparking Zero: la voce di Goku anticipa contenuti di GT

Inoltre, secondo quanto riferito, SIE Bend Studio starebbe lavorando a una nuova IP, dunque potrebbe volerci un po’ di tempo prima di scoprire informazioni riguardanti il nuovo titolo in sviluppo.

In attesa di saperne di più sulla vicenda, vi ricordiamo che Days Gone è già disponibile all’acquisto non solo su PlayStation 4 (e giocabile anche su PS5 grazie alla retrocompatibilità della console), ma anche su PC. Al seguente link potete recuperare la nostra recensione completa.

Fonte:
Luca Di Blasi
Laureato in Ingegneria Civile e Ambientale presso l'Università degli Studi di Catania. Da sempre appassionato di cinema, videogames e tutto quello che concerne il mondo tecnologico; smartphone, gadget e tanto altro. Fan del MCU e "divoratore" di serie TV.

Comments are closed.

0 %