NewsCinema e TV

Critic’s Choice Awards 2022: tutti i vincitori dei premi della critica USA

Sono stati assegnati i Critic’s Choice Awards 2022, uno dei premi piΓΉ prestigiosi del cinema e della tv americane. Questa edizione, originariamente programmata per il 9 gennaio, ha dovuto slittare al 13 marzo (la stessa data dei BAFTA 2022) per problematiche legate al COVID.

Per il cinema ancora una volta Il potere del cane vince miglior film e miglior regia per Jane Campion, a cui si aggiungono i premi per miglior sceneggiatura adattata (alla Campion) e alla miglior fotografia. Tra gli attori, Will Smith Γ¨ a un passo dall’Oscar per la sua interpretazione di Richard Williams in Una famiglia vincente – King Richard, mentre Jessica Chastain vince come miglior attrice per Gli occhi di Tammy Faye. I migliori non protagonisti sono ancora una volta Tory Kotsur per I segni del cuore – CODA e Ariana DeBose per West Side Story.Β Tre premi per l’amarcord di Kenneth Branagh Belfast che vince miglior cast, sceneggiatura (a Branagh) e miglior giovane interprete al protagonista Jude Hill.

Nelle categorie televisive vincono anche questa volta Succession e Ted Lasso, rispettivamente per la serie dramma e la serie comedy oltre ad altri riconoscimenti nelle categorie. Il fenomeno Squid Game continua a collezionare premi, tra cui miglior attore a Lee Jung-jae e miglior serie straniera. Omicidio a Easttown vince miglior serie autoconclusiva e miglior attrice a Kate Winslet, mentre Michael Keaton Γ¨ miglior attore per Dopesick.

A seguire tutti i vincitori aiΒ Critic’s Choice Awards 2022:

CINEMA

Miglior film

  • Il potere del cane (The Power of the Dog), regia di Jane Campion
  • Belfast, regia di Kenneth Branagh
  • I segni del cuore (CODA), regia di Sian Heder
  • Don’t Look Up, regia di Adam McKay
  • Dune, regia di Denis Villeneuve
  • Una famiglia vincente – King Richard (King Richard), regia di Reinaldo Marcus Green
  • Licorice Pizza, regia di Paul Thomas Anderson
  • La fiera delle illusioni – Nightmare Alley (Nightmare Alley), regia di Guillermo del Toro
  • Tick, Tick… Boom!, regia di Lin-Manuel Miranda
  • West Side Story, regia di Steven Spielberg

Miglior regista

  • Jane Campion – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Paul Thomas Anderson – Licorice Pizza
  • Kenneth Branagh – Belfast
  • Guillermo del Toro – La fiera delle illusioni – Nightmare Alley (Nightmare Alley)
  • Steven Spielberg – West Side Story
  • Denis Villeneuve – Dune

Miglior attore protagonista

  • Will Smith – Una famiglia vincente – King Richard (King Richard)
  • Nicolas Cage – Pig – Il piano di Rob (Pig)
  • Benedict Cumberbatch – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Peter Dinklage – Cyrano
  • Andrew Garfield – Tick, Tick… BOOM!
  • Denzel Washington – The Tragedy of Macbeth

Miglior attrice protagonista

  • Jessica Chastain – Gli occhi di Tammy Faye (The Eyes of Tammy Faye)
  • Olivia Colman – La figlia oscura (The Lost Daughter)
  • Lady Gaga – House of Gucci
  • Alana Haim – Licorice Pizza
  • Nicole Kidman – Being the Ricardos (Being the Ricardos)
  • Kristen Stewart – Spencer

Miglior attore non protagonista

  • Troy Kotsur – I segni del cuore (CODA)
  • Jamie Dornan – Belfast
  • CiarΓ‘n Hinds – Belfast
  • Jared Leto – House of Gucci
  • J. K. Simmons – Being the Ricardos
  • Kodi Smit-McPhee – Il potere del cane (The Powe of the Dog)

Miglior attrice non protagonista

  • Ariana DeBose – West Side Story
  • CaitrΓ­ona Balfe – Belfast
  • Ann Dowd – Mass
  • Kirsten Dunst – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Aunjanue Ellis – Una famiglia vincente – King Richard (King Richard)
  • Rita Moreno – West Side Story

Miglior giovane interprete

  • Jude Hill – Belfast
  • Cooper Hoffman – Licorice Pizza
  • Emilia Jones – I segni del cuore (CODA)
  • Woody Norman – C’mon C’mon
  • Saniyya Sidney – Una famiglia vincente – King Richard (King Richard)
  • Rachel Zegler – West Side Story

Miglior cast corale

  • Belfast
  • Don’t Look Up
  • The Harder They Fall
  • Licorice Pizza
  • Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • West Side Story

Migliore sceneggiatura originale

  • Kenneth Branagh – Belfast
  • Paul Thomas Anderson – Licorice Pizza
  • Zach Baylin – Una famiglia vincente – King Richard (King Richard)
  • Adam McKay e David Sirota – Don’t Look Up
  • Aaron Sorkin – Being the Ricardos

Migliore sceneggiatura non originale

  • Jane Campion – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Maggie Gyllenhaal – La figlia oscura (The Lost Daughter)
  • Sian Heder – I segni del cuore (CODA)
  • Tony Kushner – West Side Story
  • Eric Roth, Jon Spaihts, and Denis Villeneuve – Dune

Miglior fotografia

  • Ari Wegner – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Bruno Delbonnel – The Tragedy of Macbeth
  • Greig Fraser – Dune
  • Janusz KamiΕ„ski – West Side Story
  • Dan Laustsen – La fiera delle illusioni – Nightmare Alley (Nighmare Alley)
  • Haris Zambarloukos – Belfast

Miglior montaggio

  • Sarah Broshar and Michael Kahn – West Side Story
  • Úna NΓ­ DhonghaΓ­le – Belfast
  • Andy Jurgensen – Licorice Pizza
  • Peter Sciberras – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Joe Walker – Dune

Migliori costumi

  • Jenny Beavan – Crudelia (Cruella)
  • Robert Morgan and Jacqueline West – Dune
  • Luis Sequeira – La fiera delle illusioni – Nightmare Alley (Nighmare Alley)
  • Paul Tazewell – West Side Story
  • Janty Yates – House of Gucci

Miglior scenografia

  • Zsuzsanna Sipos and Patrice Vermette – Dune
  • Jim Clay and Claire Nia Richards – Belfast
  • Rena DeAngelo and Adam Stockhausen – The French Dispatch
  • Rena DeAngelo and Adam Stockhausen – West Side Story
  • Tamara Deverell and Shane Vieau – La fiera delle illusioni – Nighmare Alley (Nightmare Alley)

Migliore colonna sonora

  • Hans Zimmer – Dune
  • Nicholas Britell – Don’t Look Up
  • Jonny Greenwood – Il potere del cane (The Power of the Dog)
  • Jonny Greenwood – Spencer
  • Nathan Johnson – La fiera delle illusioni – Nighmare Alley (Nightmare Alley)

Miglior canzone originale

  • No Time to Die” – No Time to Die
  • “Be Alive” – Una famiglia vincente – King Richard (King Richard)
  • “Dos Oruguitas” – Encanto
  • “Guns Go Bang” – The Harder They Fall
  • “Just Look Up” – Don’t Look Up

Miglior trucco e acconciature

  • Gli occhi di Tammy Faye (The Eyes of Tammy Faye)
  • Crudelia (Cruella)
  • Dune
  • House of Gucci
  • La fiera delle illusioni – Nighmare Alley (Nightmare Alley)

Migliori effetti speciali

  • Dune
  • Matrix Resurrections (The Matrix Resurrections)
  • La fiera delle illusioni – Nighmare Alley (Nightmare Alley)
  • No Time to Die
  • Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings

Miglior film commedia

  • Licorice Pizza, regia di Paul Thomas Anderson
  • Barb and Star Go to Vista Del Mar, regia di Josh Greenbaum
  • Don’t Look Up, regia di Adam McKay
  • Free Guy – Eroe per gioco, regia di Shawn Levy
  • The French Dispatch, regia di Wes Anderson

Miglior film straniero

  • Drive My Car. regia di (Giappone)
  • È stata la mano di Dio, regia di Paolo Sorrentino (Italia)
  • Flee, regia di Jonas Poher Rasmussen (Danimarca, Francia, Norvegia, Svezia, Regno Unito, USA)
  • Un eroe (Qahremān), regia di Asghar Farhadi (Francia, Iran)
  • La persona peggiore del mondo (Verdens verste menneske), regia di Joachim Trier (Norvegia)

Miglior film animato

  • Encanto, regia di Byron Howard e Jared Bush
  • Flee, regia di Jonas Poher Rasmussen
  • Luca, regia di Enrico Casarosa
  • The Mitchells vs. the Machines, regia di Mike Rianda
  • Raya and the Last Dragon, regia di Don Hall e Carlos LΓ³pez Estrada

#SeeHer Award

  • Halle Berry

TELEVISIONE

Miglior serie drammatica

  • Succession (HBO)
  • Evil (Paramount+)
  • For All Mankind (Apple TV+)
  • The Good Fight (Paramount+)
  • Pose (FX)
  • Squid Game (Netflix)
  • This Is Us (NBC)
  • Yellowjackets (Showtime)

Miglior attore protagonista in una serie drammatica

  • Lee Jung-jae – Squid Game (Netflix)
  • Sterling K. Brown – This Is Us (NBC)
  • Mike Colter – Evil (Paramount+)
  • Brian Cox – Succession (HBO)
  • Billy Porter – Pose (FX)
  • Jeremy Strong – Succession (HBO)

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica

  • Melanie Lynskey – Yellowjackets (Showtime)
  • Uzo Aduba – In Treatment (HBO)
  • Chiara Aurelia – Cruel Summer (Freeform)
  • Christine Baranski – The Good Fight (Paramount+)
  • Katja Herbers – Evil (Paramount+)
  • MJ Rodriguez – Pose (FX)

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica

  • Kieran Culkin – Succession (HBO)
  • Nicholas Braun – Succession (HBO)
  • Billy Crudup – The Morning Show (Apple TV+)
  • Justin Hartley – This Is Us (NBC)
  • Matthew Macfadyen – Succession (HBO)
  • Mandy Patinkin – The Good Fight (Paramount+)

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica

  • Sarah Snook – Succession (HBO)
  • Christine Lahti – Evil (Paramount+)
  • Andrea Martin – Evil (Paramount+)
  • Audra McDonald – The Good Fight (Paramount+)
  • J. Smith-Cameron – Succession (HBO)
  • Susan Kelechi Watson – This Is Us (NBC)

Miglior serie commedia

  • Ted Lasso (Apple TV+)
  • The Great (Hulu)
  • Hacks (HBO Max)
  • Insecure (HBO)
  • Only Murders in the Building (Hulu)
  • The Other Two (HBO Max)
  • Reservation Dogs (FX on Hulu)
  • What We Do in the Shadows (FX)

Miglior attore in una serie commedia

  • Jason Sudeikis – Ted Lasso (Apple TV+)
  • Iain Armitage – Young Sheldon (CBS)
  • Nicholas Hoult – The Great (Hulu)
  • Steve Martin – Only Murders in the Building (Hulu)
  • Kayvan Novak – What We Do in the Shadows (FX)
  • Martin Short – Only Murders in the Building (Hulu)

Miglior attrice in una serie commedia

  • Jean Smart – Hacks (HBO Max)
  • Elle Fanning – The Great (Hulu)
  • RenΓ©e Elise Goldsberry – Girls5eva (Peacock)
  • Selena Gomez – Only Murders in the Building (Hulu)
  • Sandra Oh – La direttrice (Netflix)
  • Issa Rae – Insecure (HBO)

Miglior attore non protagonista in una serie commedia

  • Brett Goldstein – Ted Lasso (Apple TV+)
  • Ncuti Gatwa – Sex Education (Netflix)
  • Harvey GuillΓ©n – What We Do in the Shadows (FX)
  • Brandon Scott Jones – Ghosts (CBS)
  • Ray Romano – Made for Love (HBO Max)
  • Bowen Yang – Saturday Night Live (NBC)

Miglior attrice non protagonista in una serie commedia

  • Hannah Waddingham – Ted Lasso (Apple TV+)
  • Kristin Chenoweth – Schmigadoon! (Apple TV+)
  • Hannah Einbinder – Hacks (HBO Max)
  • Molly Shannon – The Other Two (HBO Max)
  • Cecily Strong – Saturday Night Live (NBC)
  • Josie Totah – Saved by the Bell (Peacock)

Miglior miniserie TV

  • Omicidio a Easttown (Mare of Easttown) (HBO)
  • Dopesick – Dichiarazione di dipendenza (Dopesick) (Hulu)
  • Dr. Death (Peacock)
  • It’s a Sin (HBO Max)
  • Maid (Netflix)
  • Midnight Mass (Netflix)
  • La ferrovia sotterranea (The Underground Railroad) (Prime Video)
  • WandaVision (Disney+)

Miglior film TV

  • Oslo (HBO)
  • Come From Away (Apple TV+)
  • List of a Lifetime (Lifetime)
  • La mappa delle piccole cose perfette (The Map of Tiny Perfect Things) (Prime Video)
  • Robin Roberts Presents: Mahalia (Lifetime)
  • Lo straordinario mondo di Zoey (Zoey’s Extraordinary Christmas) (The Roku Channel)

Miglior attore protagonista in una miniserie o film TV

  • Michael Keaton – Dopesick – Dichiarazione di dipendenza (Hulu)
  • Olly Alexander – It’s a Sin (HBO Max)
  • Paul Bettany – WandaVision (Disney+)
  • William Jackson Harper – Love Life (HBO Max)
  • Joshua Jackson – Dr. Death (Peacock)
  • Hamish Linklater – Midnight Mass (Netflix)

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film TV

  • Kate Winslet – Omicidio a Easttown (HBO)
  • Danielle Brooks – Robin Roberts Presents: Mahalia (Showtime)
  • Cynthia Erivo – Genius: Aretha (National Geographic)
  • Thuso Mbedu – La ferrovia sotterranea (Prime Video)
  • Elizabeth Olsen – WandaVision (Disney+)
  • Margaret Qualley – Maid (Netflix)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film TV

  • Murray Bartlett – The White Lotus (HBO)
  • Zach Gilford – Midnight Mass (Netflix)
  • William Jackson Harper – La ferrovia sotterranea (Prime Video)
  • Evan Peters – Omicidio a Easttown (HBO)
  • Christian Slater – Dr. Death (Peacock)
  • Courtney B. Vance – Genius: Aretha (National Geographic)

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film TV

  • Jennifer Coolidge – The White Lotus (HBO)
  • Kaitlyn Dever – Dopesick – Dichiarazione di dipendenza (Hulu)
  • Kathryn Hahn – WandaVision (Disney+)
  • Melissa McCarthy – Nine Perfect Strangers (Hulu)
  • Julianne Nicholson – Omicidio a Easttown (HBO)
  • Jean Smart – Omicidio a Easttown (HBO)

Miglior serie animata

  • What If…? (Disney+)
  • Big Mouth (Netflix)
  • Bluey (Disney Junior)
  • Bob’s Burgers (Fox)
  • The Great North (Fox)
  • Q-Force (Netflix)

Miglior serie straniera

  • Squid Game (Netflix)
  • Acapulco (Apple TV+)
  • Chiami il mio agente! (Dix pour cent) (Netflix)
  • Lupin (Netflix)
  • La casa di carta (La casa de papel) (Netflix)
  • Narcos: Mexico (Netflix)

Miglior Talk Show

  • Last Week Tonight with John Oliver (HBO)
  • The Amber Ruffin Show (Peacock)
  • Desus & Mero (Showtime)
  • The Kelly Clarkson Show (NBC / Syndicated)
  • Late Night with Seth Meyers (NBC)
  • Watch What Happens Live with Andy Cohen (Bravo)

Miglior commedia speciale

  • Bo Burnham: Inside (Netflix)
  • Good Timing with Jo Firestone (Peacock)
  • James Acaster: Cold Lasagne Hate Myself 1999 (Vimeo)
  • Joyelle Nicole Johnson: Love Joy (Peacock)
  • Nate Bargatze: The Greatest Average American (Netflix)
  • Trixie Mattel: One Night Only (YouTube)

 

Pierfranco Allegri
Pierfranco nasce a Chiavari il 1 Aprile 1994. Si diploma presso il liceo Classico Federico Delpino e studia Cinema e Sceneggiatura presso la Scuola Holden di Torino. Al momento scrive recensioni online (attivitΓ  cominciata nel 2015) presso varie riviste tra cui GameLegnds e Cinefusi.it

    Rispondi

    Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Potrebbe interessarti anche