fbpx
VideogiochiNewsNewsCinema e TV

Bloodborne, in arrivo un film tratto dal gioco?

Stando a quanto riferito da un recente report, Sony starebbe lavorando a un film su Bloodborne con Lorenzo Di Bonaventura in veste di produttore e Darren Lemke in qualità di sceneggiatore.

Darren Lemke, nel corso della sua carriera da sceneggiatore, ha lavorato a Shazam!, Gemini Man, La ruota del tempo, Shrek e vissero felici e contenti e Il cacciatore di giganti. Lorezeno Di Bonaventura è produttore dal 2005 e, da allora, ha prodotto tutti i film appartenenti ai franchise di Transformer e G.I. Joe.

Daniel Richtman, insider del settore e fonte di tale indiscrezione, ha anche fornito la trama di questo presunto film la quale però è molto generica e non aggiunge alcun dettaglio saliente alla notizia:

Progetto Sony basato sull’omonimo gioco PlayStation. Bloodborne segue il personaggio del giocatore, un cacciatore, attraverso la decrepita città gotica di Yharnam, ispirata all’epoca vittoriana, i cui abitanti sono affetti da una malattia trasmessa dal sangue che trasforma i residenti, chiamati Yharnamiti, in bestie orribili. Nel tentativo di trovare la causa di questa peste, il personaggio del giocatore svelerà i misteri della città combattendo bestie ed esseri cosmici.

Per quanto la fonte sia piuttosto affidabile, attualmente non vi è nulla di ufficiale. Bloodborne è una IP esclusiva di PlayStation e il primo (e fin qui unico) capitolo venne rilasciato su PlayStation 4 nel lontano 2015.

LEGGI ANCHE  Stellar Blade - Guida a come cambiare la pettinature di EVE

Da allora, Sony non ha riutilizzato in alcun modo il franchise ma ciò non esclude che qualcosa possa essere cambiato, dato che la compagnia sta cercando di puntare molto sul settore cinematografico e televisivo sfruttando le sue proprietà intellettuali.

Come detto però, nulla di tale indiscrezione è figlia di fonti ufficiali e, pertanto, vi invitiamo a prendere quanto letto fin qui con le pinze.

Paolo Saccuzzo
Laureato in Lettere Moderne e in Comunicazione della e Cultura dello Spettacolo, da sempre appassionato di tutto ciò che concerne l'intrattenimento in tutte le sue forme, dal cinema alle serie TV, dai fumetti alla musica, fino ad arrivare ai videogiochi. Amante del mondo Sony, è però cresciuto con i classici Nintendo, nello specifico Super Mario 64 e The Legend of Zelda: Ocarina of Time.

    Comments are closed.

    0 %