fbpx
News

RIME: se verrà craccato, la versione PC si libererà di Denuvo

RIME, il nuovo action platform di Tequila Works, è disponibile da pochi giorni su PlayStation 4, Xbox One e PC. Ma per quest’ultima versione del titolo, gli sviluppatori di Tequila Works hanno deciso di utilizzare il DRM fornito da Denuvo per proteggersi dagli attacchi dei pirati.

RIME

Come però accade da qualche mese, la tecnologia anti-tamper di Denuvo non sta risultando più così affidabile come un tempo: gli esempi più lampanti li abbiamo di questi mesi sono Mass Effect: Andromeda, Prey o Resident Evil 7.

Quindi i ragazzi di Tequila Works hanno dichiarato recentemente che, nel caso anche RIME venisse craccato dai pirati anti-Denuvo, si libererà su PC della sua protezione DRM:

RIME è un’esperienza molto personale raccontata attraverso la vista e i suoni. Quando un gioco viene craccato, si corre il rischio che si vengano a creare problemi con entrambi questi aspetti, e noi vogliamo preservare questa qualità in RIME“, le dichiarazioni della software house. “Ci teniamo molto a questo, ma sappiamo che niente è infallibile. Detto questo, se RIME venisse craccato rilasceremo una versione DRM-free e pubblicheremo un update per tutte le piattaforme di gioco“.

LEGGI ANCHE  Hearthstone: Periglio in Paradiso - Rivelate 4 carte del Cacciatore di Demoni in esclusiva

Cosa ne pensate delle parole dei sviluppatori di Tequila Works? Voi acquisterete il titolo oppure non vi interessa?

Simone ''Simexp'' Cuccu
Sin da quando era piccolo, Simexp si è sempre appassionato ai videogames. Iniziò nel lontano 1999 con un GameBoy Color e un PC giocando sopratutto a Pokemon e giochi targati NBA.

    Comments are closed.

    0 %