fbpx
Giochi da Tavolo e di RuoloGeek ZoneCard GameAnalisi

Magic The Gathering: Bloomburrows è il regno degli animali che tutti sognano

Immergendoci nel mondo di Bloomburrows possiamo certamente affermare che la nuova espansione di Magic The Gathering, in arrivo ad agosto, è come un sogno ad occhi aperti: non solo l’eleganza e la cura del design ci hanno riportato a quei sapori fiabeschi di Winds of Eldraine, ma forse i nuovi animaletti antropomorfi sono stati capaci di andare anche oltre quanto già visto, rivelandosi in molti casi delle vere e proprie armi da guerra che non ci aspettavamo potessero dare tanta forza e vigore a tematiche di mazzi ancora inesplorate. Nel corso della conferenza sono intervenuti Annie Sardelis, Senior Game Designer presso Wizards of the Coast, Zack Stella, Senior Art Designer, Neale LePlante Johnson nel ruolo di Game Designer e Sarah Wassell come Art Director. Ultimo ma non per importanza c’era anche un Guest Artist, David Petersen.

Bloomburrows magic the gathering

Bloomburrows è regno degli animali

L’espansione ci porta su un piano esistenziale dove non esistono esseri umani: qui gli eroi e i malvagi hanno tutti una forma animalesca, e mentre il pianeta di appartenenza è molto vasto, in questo specifico set vedremo una Valle come scenario di battaglia. I nostri eroi, guidati dalla topolina Mabel (una chiara e vivida citazione alla protagonista del film di animazione Brisby e il Segreto di NIMH), vivranno avventure pazzesche che li porteranno a scontrarsi con disastri naturali, nemici e minacce di ogni genere. Uno dei luoghi più abitati della Valle è Three Tree City, un complesso popolare di tre grandi insediamenti dove coesistono Topi, Scoiattoli, Pipistrelli e Uccelli.

Bloomburrows

Special Guests: niente umani? E noi diventiamo animali!

Non potevano certo mancare loro, i Planeswalker, che imperversano su tutti i piani esistenziali, portando con loro la scintilla e talvolta il chaos: in Bloomburrows ci saranno Ral, Crackling With e Tamiyo, Field Researcher ma non ci scordiamo di quel “volpone” di Jace, the Mind Sculptor che farà come gli pare (come sempre del resto).

LEGGI ANCHE  Grande successo per il Kickstarter della mostra dedicata a Yoshitaka Amano

Non mancano di certo le versioni alternative ed esclusive, che in questo caso possiamo mostrarvi con Ral come protagonista: la prima che vedete è in versione Borderless Raised Foil Anime che, sebbene non visibile in questa immagine, ci hanno assicurato che l’oro che accompagna il testo della carta e il titolo è proprio in 3 dimensioni. La seconda versione invece, più semplice, è il classico Borderless a cui Magic ci ha abituati.

C’è stato spazio anche per una Serie Speciale dedicata proprio a Bloomburrows, definita Showcase Woodland, dove i bordi delle carte sono costituiti essenzialmente da elementi naturali come alberi, legno, foglie e quant’altro.

Nuove abilità e meccaniche 

Come ogni set che si rispetti, Bloomburrows, porta con sé nuove abilità o meccaniche uniche dedicate alle carte, siano queste creature o magie come Istantanei, Stregonerie, Incantesimi e quant’altro.

  • Valiant – è un’abilità innescata che si potrà attivare solo una volta per turno e avrà un diverso effetto in base alla tipologia di carta che porta con sé questa skill.
  • Offspring – è un costo aggiuntivo, una tassa, che può essere pagata come costo addizionale alla magia che state lanciando: nel caso specifico pagando 2 mana incolori, potrete mettere in gioco una creatura pedina con forza e costituzione 1/1 che è una copia della carta che state giocando.
  • Gift a Tapped Fish – è una promessa, una carta definibile come “politica”, indubbiamente relativa al formato Commander dove “fare dei favori” ad alcuni avversari può avvantaggiarvi. Nel caso specifico donando un token Pesce 1/1 tappato all’avversario, potrete attivare diversi effetti specifici che la carta reciterà.

Per il momento è davvero tutto, vi lasciamo con la galleria completa delle carte, dandovi appuntamento per il prossimo 2 agosto nel vostro store di fiducia per emozionarvi con il pre-release dell’espansione.

Tiziano Sbrozzi
Lusso, stile e visione: gli elementi che servono per creare una versione esterna di se. Tiziano crede fortemente che l'abito faccia il monaco, che la persona si definisca non solo dalle azioni ma dalle scelte che compie. Saper scegliere è un'arte fine che va coltivata.

    Comments are closed.

    0 %